La filosofia e le sue questioni
 

GIORDANO BRUNO

sasaeanna2@gmail.com 4 Ott 2017 21:31
Chi desidera conoscere ( o filosofare), dubiti all'inizio di tutte le cose,
non assuma alcuna posizione prima di aver ascoltato le parti e dopo aver
bene considerato e confrontato, giudichi e prenda posizione non per sentito
dire, secondo le opinioni dei più, l'età, i meriti e il prestigio, ma sulle
basi di una visione aderente alla realtà, nonché di una verità che si
comprenda alla luce della *ragione*

*Giordano Bruno*

In una delle prime ma cruciali sessioni della fase veneziana del processo
che poi lo condannò a morte, dopo un aspro dibattito su ciò che aveva
asserito gli fu chiesto se avesse riconsiderato le sue opinioni secondo i
termini della teologia della "santa" chiesa cattolica, Bruno rispose che
sì..le
aveva riconsiderate e non vedeva alcun motivo di modificarle, questo gli
costò la vita, ma non la convinzione di essere tra quelli che aprivano una
*nuova era* in cui nessuna chiesa, nessun sistema di dogmi, sarebbe stato in
grado di dominare la vita dell'intelletto e di assoggettare ai propri
dettami la mente di un libero pensatore.

* ***********************************************

Ho combattuto ed è tanto: ritenni di poter vincere... ma natura e sorte
stu***** e sforzi repressero. Ma già è qualcosa esser sceso in lotta, poiché
vedo che in mano al fato è la vittoria. Fu in me quanto era possibile e che
nessun *****o secolo potrà negarmi: ciò che di proprio un vincitore poteva
dare; non aver avuto timore della morte, non essersi sottomesso, fermo il viso,
a nessuno che mi fosse simile; aver preferito morte, coraggiosa a vita
pusillanime...

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La filosofia e le sue questioni | Tutti i gruppi | it.cultura.filosofia | Notizie e discussioni filosofia | Filosofia Mobile | Servizio di consultazione news.