La filosofia e le sue questioni
 

Condizione quantistica
1 | 2 |

thisDeadBoy 30 Mag 2017 11:03
La mera presenza di un osservatore altera l'osservazione.
E' possibile che data la concepibilità metafisica di un
condizionatore si alteri la percezione della temperatura?
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 12:13
Il giorno martedì 30 maggio 2017 11:03:09 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> La mera presenza di un osservatore altera l'osservazione.
> E' possibile che data la concepibilità metafisica di un
> condizionatore si alteri la percezione della temperatura?




che significa concepibilità metafisica?
thisDeadBoy 30 Mag 2017 12:19
Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:13:12 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:

> che significa concepibilità metafisica?

Posso concepire metafisicamente un uomo alto 200metri,
non posso concepire metafisicamente un cerchio quadrato.
La concepibilità metafisica è la possibilità che
non dipende da una specifica realtà fisica.
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 12:25
Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:19:23 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:13:12 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
>> che significa concepibilità metafisica?
>
> Posso concepire metafisicamente un uomo alto 200metri,
> non posso concepire metafisicamente un cerchio quadrato.
> La concepibilità metafisica è la possibilità che
> non dipende da una specifica realtà fisica.


immaginazione, insomma.
Ma chi sarebbe il condizionatore, un condizionsatore-oggetto o tu che ritieni di
condizionare?
thisDeadBoy 30 Mag 2017 12:30
Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:25:46 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:

> immaginazione, insomma.

Si ma metafisicamente possibile. Puoi immaginare un uomo alto
200mt ma non puoi immaginare (perchè è metafisicamente impossibile)
un cerchio quadrato o un sasso responsabile.

> Ma chi sarebbe il condizionatore, un condizionsatore-oggetto
> o tu che ritieni di condizionare?

Intendo un condizionatore di qualsiasi marca, essendo una
concepibilità metafisica non dipende da un brand specifico :)
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 12:44
Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:30:13 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:25:46 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
>> immaginazione, insomma.
>
> Si ma metafisicamente possibile. Puoi immaginare un uomo alto
> 200mt ma non puoi immaginare (perchè è metafisicamente impossibile)
> un cerchio quadrato o un sasso responsabile.
>
>> Ma chi sarebbe il condizionatore, un condizionsatore-oggetto
>> o tu che ritieni di condizionare?
>
> Intendo un condizionatore di qualsiasi marca, essendo una
> concepibilità metafisica non dipende da un brand specifico :)



intanto... come sai che senza l'osservatore quella temperatura non si sarebbe
oercepita diversamente.
thisDeadBoy 30 Mag 2017 12:48
Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:44:08 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:

> intanto... come sai che senza l'osservatore
> quella temperatura non si sarebbe oercepita diversamente.

Se c'è un'osservazione c'è qualcuno che osserva,
se c'è una percezione c'è qualcuno che percepisce, no?
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 12:53
Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:48:30 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:44:08 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
>> intanto... come sai che senza l'osservatore
>> quella temperatura non si sarebbe oercepita diversamente.
>
> Se c'è un'osservazione c'è qualcuno che osserva,
> se c'è una percezione c'è qualcuno che percepisce, no?



ma ci sarebbe da verificare... l'osservato è osservato metafisicamente... come
puoi fare confronti?
thisDeadBoy 30 Mag 2017 13:08
Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:53:24 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:

> ma ci sarebbe da verificare... l'osservato è
> osservato metafisicamente... come puoi fare confronti?

La percezione della temperatura ha un'origine fisica, dall'apparato
sensoriale. La domanda è se la "temperatura percepita" possa essere
alterata nel caso in cui si immagini un condizionatore.
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 13:12
Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:08:05 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 12:53:24 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
>> ma ci sarebbe da verificare... l'osservato è
>> osservato metafisicamente... come puoi fare confronti?
>
> La percezione della temperatura ha un'origine fisica, dall'apparato
> sensoriale. La domanda è se la "temperatura percepita" possa essere
> alterata nel caso in cui si immagini un condizionatore.





ahhh.... in quel senso!!
ma se la fai complicata, Boy!
la risposta è sì.
thisDeadBoy 30 Mag 2017 13:14
Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:12:49 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:

> ahhh.... in quel senso!!

ehhh

> ma se la fai complicata, Boy!
> la risposta è sì.

Fa caldo e qui il condizionatore si è rotto,
qualcosa dovrò pur inventarmi per star fresco :)
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 13:17
Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:14:43 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:12:49 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
>> ahhh.... in quel senso!!
>
> ehhh
>
>> ma se la fai complicata, Boy!
>> la risposta è sì.
>
> Fa caldo e qui il condizionatore si è rotto,
> qualcosa dovrò pur inventarmi per star fresco :)



eccerto.

Lo sai, no, quel raccontino .....
thisDeadBoy 30 Mag 2017 13:18
Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:17:06 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:

>
> eccerto.
>
> Lo sai, no, quel raccontino .....

Non credo, quale?
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 13:29
Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:18:55 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:17:06 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
>>
>> eccerto.
>>
>> Lo sai, no, quel raccontino .....
>
> Non credo, quale?




Quello di due vecchietti poverissimi, che non avevano i soldi per comprarsi la
legna per il caminetto.... e che per tutta la notte se ne rimasero abbracciati
scaldandosi alle due ultime braci rimaste?
Poi venne l'alba, che li vide ancora lì. Abbracciati e sorridenti.
Nel caminetto il gatto se ne stava ancora acciambellato guardandoli tranquillo.
Per tutta la notte si erano riscaldati alla luce dei suoi occhi.
thisDeadBoy 30 Mag 2017 13:34
Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:29:01 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:

> Quello di due vecchietti poverissimi, che non avevano i soldi
> per comprarsi la legna per il caminetto.... e che per tutta la
> notte se ne rimasero abbracciati scaldandosi alle due ultime
> braci rimaste?
> Poi venne l'alba, che li vide ancora lì. Abbracciati e sorridenti.
> Nel caminetto il gatto se ne stava ancora acciambellato guardandoli
> tranquillo.
> Per tutta la notte si erano riscaldati alla luce dei suoi occhi.

Oh ma è molto bello, grazie!
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 13:39
Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:34:36 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:29:01 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
>> Quello di due vecchietti poverissimi, che non avevano i soldi
>> per comprarsi la legna per il caminetto.... e che per tutta la
>> notte se ne rimasero abbracciati scaldandosi alle due ultime
>> braci rimaste?
>> Poi venne l'alba, che li vide ancora lì. Abbracciati e sorridenti.
>> Nel caminetto il gatto se ne stava ancora acciambellato guardandoli
>> tranquillo.
>> Per tutta la notte si erano riscaldati alla luce dei suoi occhi.
>
> Oh ma è molto bello, grazie!



sì... è molto bello.
:)
thisDeadBoy 30 Mag 2017 13:58
Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:51:09 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
https://www.google.it/search?q=grotta+di+ghiaccio+patagonia&complete=0&site=webhp&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwi-3vXBxZfUAhWMHZQKHeo-ATMQ_AUIBygC&biw=1254&bih=745#complete=0&tbm=isch&q=grotte+di+ghiaccio+in+patagonia

A quanto pare anche la natura ha il suo... condizionatore :)
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 14:11
Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:58:31 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 13:51:09 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>>
https://www.google.it/search?q=grotta+di+ghiaccio+patagonia&complete=0&site=webhp&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwi-3vXBxZfUAhWMHZQKHeo-ATMQ_AUIBygC&biw=1254&bih=745#complete=0&tbm=isch&q=grotte+di+ghiaccio+in+patagonia
>
> A quanto pare anche la natura ha il suo... condizionatore :)




questo è made in Patagonia.
Omaggio della ditta.
thisDeadBoy 30 Mag 2017 14:17
Il giorno martedì 30 maggio 2017 14:11:41 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:

> questo è made in Patagonia.
> Omaggio della ditta.

Fa conto che abbia cliccato sul "like"
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 14:22
Il giorno martedì 30 maggio 2017 14:17:57 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 14:11:41 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
>> questo è made in Patagonia.
>> Omaggio della ditta.
>
> Fa conto che abbia cliccato sul "like"




:)
ok

ciao
Carlo Pierini 30 Mag 2017 15:35
Il giorno martedì 30 maggio 2017 11:03:09 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> La mera presenza di un osservatore altera l'osservazione.

CARLO
Questo vale per particelle atomiche e sub-atomiche, non su una scala
macroscopica. Voglio dire: non è che la Luna cambia il suo moto se qualcuno la
osserva.

> TDBOY
> E' possibile che data la concepibilità metafisica di un
> condizionatore si alteri la percezione della temperatura?

CARLO
Questo può anche succedere, ma non mi pare che esistano motivi per relazionare
questa possibilità col problema suddetto.
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 15:55
Il giorno martedì 30 maggio 2017 15:35:40 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 11:03:09 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
>> La mera presenza di un osservatore altera l'osservazione.
>
> CARLO
> Questo vale per particelle atomiche e sub-atomiche, non su una scala
macroscopica. Voglio dire: non è che la Luna cambia il suo moto se qualcuno la
osserva.
>
>> TDBOY
>> E' possibile che data la concepibilità metafisica di un
>> condizionatore si alteri la percezione della temperatura?
>
> CARLO
> Questo può anche succedere, ma non mi pare che esistano motivi per
relazionare questa possibilità col problema suddetto.




ahahah...... speriamo che Boy ti legga quando gli è passato il caldo.
thisDeadBoy 30 Mag 2017 16:18
Il giorno martedì 30 maggio 2017 15:35:40 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:

> Questo può anche succedere, ma non mi pare che esistano motivi
> per relazionare questa possibilità col problema suddetto.

Motivi diretti forse no, una similitudine forse si, in entrambi
i casi un "elemento" che non è oggetto dell'azione (evento\percezione)
sembra "alterare" il risultato.
Carlo Pierini 30 Mag 2017 16:37
Il giorno martedì 30 maggio 2017 16:18:57 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 15:35:40 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>
>> Questo può anche succedere, ma non mi pare che esistano motivi
>> per relazionare questa possibilità col problema suddetto.

> TDBOY
> Motivi diretti forse no, una similitudine forse si, in entrambi
> i casi un "elemento" che non è oggetto dell'azione (evento\percezione)
> sembra "alterare" il risultato.

CARLO
Io lo farei rientrare più nell'ambito dell"effetto placebo" che in quello del
soggetto che altera l'oggetto. Infatti, in quest'ultimo caso sono gli strumenti
*fisici* di osservazione quelli che alterano lo stato dell'oggetto osservato,
non l'esistenza *metafisica* dell'osservatore.
ideaprima1@googlemail.com 30 Mag 2017 17:00
Il giorno martedì 30 maggio 2017 16:37:42 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 16:18:57 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
>> Il giorno martedì 30 maggio 2017 15:35:40 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>>
>>> Questo può anche succedere, ma non mi pare che esistano motivi
>>> per relazionare questa possibilità col problema suddetto.
>
>> TDBOY
>> Motivi diretti forse no, una similitudine forse si, in entrambi
>> i casi un "elemento" che non è oggetto dell'azione (evento\percezione)
>> sembra "alterare" il risultato.
>
> CARLO
> Io lo farei rientrare più nell'ambito dell"effetto placebo" che in quello del
soggetto che altera l'oggetto. Infatti, in quest'ultimo caso sono gli strumenti
*fisici* di osservazione quelli che alterano lo stato dell'oggetto osservato,
non l'esistenza *metafisica* dell'osservatore.



tutto ciò che non riuscite a spiegarvi, tu ed altri, lo etichettate come
"placebo".
Di fatto mostrate solo di non sapervi spiegare date cose che invece molti
percepiscono realmente.
Mica ci sono solo i sensi esterni.
thisDeadBoy 30 Mag 2017 21:47
Il giorno martedì 30 maggio 2017 16:37:42 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:

> Io lo farei rientrare più nell'ambito dell"effetto placebo"

Non è questo il caso, nell'effetto placebo hai un elemento
fisico, qui è metafisico.

> Infatti, in quest'ultimo caso sono gli strumenti *fisici*
> di osservazione quelli che alterano lo stato dell'oggetto
> osservato, non l'esistenza *metafisica* dell'osservatore.

Non è questo il caso.
Carlo Pierini 30 Mag 2017 23:11
Il giorno martedì 30 maggio 2017 21:47:57 UTC+2, thisDeadBoy ha scritto:
> Il giorno martedì 30 maggio 2017 16:37:42 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>
>> Io lo farei rientrare più nell'ambito dell"effetto placebo"

> TDBOY
> Non è questo il caso, nell'effetto placebo hai un elemento
> fisico, qui è metafisico.

CARLO
La temperatura è un elemento fisico oggettivo e la sua percezione è in parte
condizionata dallo stato mentale. Proprio come nel caso dell'effetto placebo.
thisDeadBoy 31 Mag 2017 08:50
Il giorno martedì 30 maggio 2017 23:11:54 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:

> La temperatura è un elemento fisico oggettivo e la sua percezione è
> in parte condizionata dallo stato mentale. Proprio come nel
> caso dell'effetto placebo.

Dimentichi che nell'effetto placebo devi assumere un elemento fisico.
Nella situazione che ho proposto non devi nemmeno attualizzare
un'immagine-condizionatore (che comunque non sarebbe un elemento fisico).
persio 1 Giu 2017 12:48
thisDeadBoy <thisdeadboy@gmail.com> ha scritto:
> La mera presenza di un osservatore altera l'osservazione.
> E' possibile che data la concepibilità metafisica di un
> condizionatore si alteri la percezione della temperatura?
>
>

Si, ma altera la temperatura nello stesso contesto nel quale è
concepito.
--
Persio
thisDeadBoy 1 Giu 2017 13:11
Il giorno giovedì 1 giugno 2017 12:48:28 UTC+2, Persio Flacco ha scritto:

> Si, ma altera la temperatura nello stesso contesto nel quale è
> concepito.

Giusta osservazione, avrei dovuto dire "temperatura percepita".

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La filosofia e le sue questioni | Tutti i gruppi | it.cultura.filosofia | Notizie e discussioni filosofia | Filosofia Mobile | Servizio di consultazione news.