La filosofia e le sue questioni
 

Sull'evoluzionismo
1 | 2 | 3 |

Carlo Pierini 16 Mag 2017 13:24
"La principale caratteristica dei fanatici dell’evoluzionismo è parlare di
ciò che non conoscono, a cominciare dalla stessa teoria dell’evoluzione che,
150 anni dopo l’apparizione dell’Origine della specie di Darwin, continua a
essere una sorta di «oggetto scientifico non identificato». Così facendo,
però, essi contraddicono due volte il metodo scientifico. Prima di tutto
perché la scienza non afferma verità ma vi si approssima per prove ed errori:
epistemologicamente, qualunque tesi verrà tendenzialmente confutata o almeno
corretta. E poi la modalità d’indagine con cui la scienza procede per
raggiungere una conoscenza oggettiva e affidabile si basa sull’osservazione
della realtà e sulla formulazione di un’ipotesi, verificata sperimentalmente.
E questo non è il caso dell’evoluzionismo.
La legge della gravitazione universale di Newton può essere sperimentata ogni
giorno. Gli esperimenti di Pasteur sui micro-organismi possono essere ripetuti
ogni giorno. Per poter trarre leggi generali da un esperimento, esso deve poter
essere realizzato, nelle stesse condizioni, da chiunque, in qualunque tempo e
luogo. Ma quando un’ipotesi scientifica è inverificabile non può assumere la
dignità di teoria".
[Roberto De Mattei: Il Giornale 29 nov. 2009]
Chenickname 16 Mag 2017 13:33
Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:24:10 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> "La principale caratteristica dei fanatici dell’evoluzionismo è parlare di
ciò che non conoscono, a cominciare dalla stessa teoria dell’evoluzione che,
150 anni dopo l’apparizione dell’Origine della specie di Darwin, continua a
essere una sorta di «oggetto scientifico non identificato». Così facendo,
però, essi contraddicono due volte il metodo scientifico. Prima di tutto
perché la scienza non afferma verità ma vi si approssima per prove ed errori:
epistemologicamente, qualunque tesi verrà tendenzialmente confutata o almeno
corretta. E poi la modalità d’indagine con cui la scienza procede per
raggiungere una conoscenza oggettiva e affidabile si basa sull’osservazione
della realtà e sulla formulazione di un’ipotesi, verificata sperimentalmente.
E questo non è il caso dell’evoluzionismo.
> La legge della gravitazione universale di Newton può essere sperimentata ogni
giorno. Gli esperimenti di Pasteur sui micro-organismi possono essere ripetuti
ogni giorno. Per poter trarre leggi generali da un esperimento, esso deve poter
essere realizzato, nelle stesse condizioni, da chiunque, in qualunque tempo e
luogo. Ma quando un’ipotesi scientifica è inverificabile non può assumere la
dignità di teoria".
> [Roberto De Mattei: Il Giornale 29 nov. 2009]

____________________
<<Roberto de Mattei (Roma, 21 febbraio 1948) è uno storico italiano. I suoi
studi riguardano principalmente la storia europea tra il XVI e il XX secolo,
con particolare riguardo alla storia delle idee religiose e politiche.
Cattolico tradizionalista, è noto per le sue posizioni antievoluzioniste,
pubblicizzate anche in ambiti istituzionali, per la sua critica al
relativismo e alle linee di pensiero affermatesi nella Chiesa cattolica
dopo il Concilio Vaticano II.>>

:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D

Rotfl!!!
Chenickname 16 Mag 2017 13:37
Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:24:10 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>> "La principale caratteristica dei fanatici dell’evoluzionismo è parlare
di ciò che non conoscono, a cominciare dalla stessa teoria dell’evoluzione
che, 150 anni dopo l’apparizione dell’Origine della specie di Darwin,
continua a essere una sorta di «oggetto scientifico non identificato». Così
facendo, però, essi contraddicono due volte il metodo scientifico. Prima di
tutto perché la scienza non afferma verità ma vi si approssima per prove ed
errori: epistemologicamente, qualunque tesi verrà tendenzialmente confutata o
almeno corretta. E poi la modalità d’indagine con cui la scienza procede per
raggiungere una conoscenza oggettiva e affidabile si basa sull’osservazione
della realtà e sulla formulazione di un’ipotesi, verificata sperimentalmente.
E questo non è il caso dell’evoluzionismo.
>> La legge della gravitazione universale di Newton può essere sperimentata
ogni giorno. Gli esperimenti di Pasteur sui micro-organismi possono essere
ripetuti ogni giorno. Per poter trarre leggi generali da un esperimento, esso
deve poter essere realizzato, nelle stesse condizioni, da chiunque, in qualunque
tempo e luogo. Ma quando un’ipotesi scientifica è inverificabile non può
assumere la dignità di teoria".
>> [Roberto De Mattei: Il Giornale 29 nov. 2009]
>
> ____________________
> <<Roberto de Mattei (Roma, 21 febbraio 1948) è uno storico italiano. I suoi
> studi riguardano principalmente la storia europea tra il XVI e il XX secolo,
> con particolare riguardo alla storia delle idee religiose e politiche.
> Cattolico tradizionalista, è noto per le sue posizioni antievoluzioniste,
> pubblicizzate anche in ambiti istituzionali, per la sua critica al
> relativismo e alle linee di pensiero affermatesi nella Chiesa cattolica
> dopo il Concilio Vaticano II.>>
>
> :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
>
> Rotfl!!!

___________________
Non gli vanno bene neppure le idee (troppo rivoluzionarie!) del Concilio
Vaticano II. Non riesco a smettere di ridermela. Non hai piu' nessuno
di meglio da propinarci, Carlo?
Chenickname 16 Mag 2017 13:40
Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:37:24 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:24:10 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>>> "La principale caratteristica dei fanatici dell’evoluzionismo è parlare
di ciò che non conoscono, a cominciare dalla stessa teoria dell’evoluzione
che, 150 anni dopo l’apparizione dell’Origine della specie di Darwin,
continua a essere una sorta di «oggetto scientifico non identificato». Così
facendo, però, essi contraddicono due volte il metodo scientifico. Prima di
tutto perché la scienza non afferma verità ma vi si approssima per prove ed
errori: epistemologicamente, qualunque tesi verrà tendenzialmente confutata o
almeno corretta. E poi la modalità d’indagine con cui la scienza procede per
raggiungere una conoscenza oggettiva e affidabile si basa sull’osservazione
della realtà e sulla formulazione di un’ipotesi, verificata sperimentalmente.
E questo non è il caso dell’evoluzionismo.
>>> La legge della gravitazione universale di Newton può essere sperimentata
ogni giorno. Gli esperimenti di Pasteur sui micro-organismi possono essere
ripetuti ogni giorno. Per poter trarre leggi generali da un esperimento, esso
deve poter essere realizzato, nelle stesse condizioni, da chiunque, in qualunque
tempo e luogo. Ma quando un’ipotesi scientifica è inverificabile non può
assumere la dignità di teoria".
>>> [Roberto De Mattei: Il Giornale 29 nov. 2009]
>>
>> ____________________
>> <<Roberto de Mattei (Roma, 21 febbraio 1948) è uno storico italiano. I suoi

>> studi riguardano principalmente la storia europea tra il XVI e il XX secolo,

>> con particolare riguardo alla storia delle idee religiose e politiche.
>> Cattolico tradizionalista, è noto per le sue posizioni antievoluzioniste,
>> pubblicizzate anche in ambiti istituzionali, per la sua critica al
>> relativismo e alle linee di pensiero affermatesi nella Chiesa cattolica
>> dopo il Concilio Vaticano II.>>
>>
>> :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
>>
>> Rotfl!!!
>
> ___________________
> Non gli vanno bene neppure le idee (troppo rivoluzionarie!) del Concilio
> Vaticano II. Non riesco a smettere di ridermela. Non hai piu' nessuno
> di meglio da propinarci, Carlo?

__________________________
<<Il 16 marzo 2011 De Mattei ha tenuto un intervento di carattere
teologico-filosofico a Ra***** Maria in merito al terremoto del 2011
in Giappone, intervento che ha suscitato un gran numero di polemiche,
prese di posizione e distinguo[38] a causa dell'interpretazione di de
Mattei secondo cui le catastrofi naturali possono essere, e talora
sono esigenza della giustizia di ******* 39][40] e secondo cui per i
bimbi innocenti morti nella catastrofe accanto ai colpevoli si è
trattato di un battesimo di sofferenza con cui ******* ha inteso
purificare le loro anime.>>
Carlo Pierini 16 Mag 2017 16:06
Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:40:18 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:37:24 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:

> __________________________
> <<Il 16 marzo 2011 De Mattei ha tenuto un intervento di carattere
> teologico-filosofico a Ra***** Maria in merito al terremoto del 2011
> in Giappone, intervento che ha suscitato un gran numero di polemiche,
> prese di posizione e distinguo[38] a causa dell'interpretazione di de
> Mattei secondo cui le catastrofi naturali possono essere, e talora
> sono esigenza della giustizia di ******* 39][40] e secondo cui per i
> bimbi innocenti morti nella catastrofe accanto ai colpevoli si è
> trattato di un battesimo di sofferenza con cui ******* ha inteso
> purificare le loro anime.>>

CARLO
Sono queste le tue argomentazioni scientifiche?
Galilei era un cattolico, Newton un alchimista, Einstein metteva le corna alla
moglie, Pitagora vietava ai suoi discepoli di mangiare le fave. ...E allora?
Carlo Pierini 16 Mag 2017 16:19
Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:37:24 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:

> Non gli vanno bene neppure le idee (troppo rivoluzionarie!) del Concilio
> Vaticano II. Non riesco a smettere di ridermela. Non hai piu' nessuno
> di meglio da propinarci, Carlo?

CARLO
"Di meglio" ti ho propinato molte obiezioni ben argomentate che tu hai
regolarmente eluso. Se ti sono sfuggite, posso riunirle tutte insieme in un
unico post e riproportele. Ma non mi pare che a te interessi la verità più di
quanto ti interessano i pettegolezzi sulla vita privata di chi non è della tua
stessa religione.
Carlo Pierini 16 Mag 2017 16:20
Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:24:10 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>> "La principale caratteristica dei fanatici dell’evoluzionismo è parlare
di ciò che non conoscono, a cominciare dalla stessa teoria dell’evoluzione
che, 150 anni dopo l’apparizione dell’Origine della specie di Darwin,
continua a essere una sorta di «oggetto scientifico non identificato». Così
facendo, però, essi contraddicono due volte il metodo scientifico. Prima di
tutto perché la scienza non afferma verità ma vi si approssima per prove ed
errori: epistemologicamente, qualunque tesi verrà tendenzialmente confutata o
almeno corretta. E poi la modalità d’indagine con cui la scienza procede per
raggiungere una conoscenza oggettiva e affidabile si basa sull’osservazione
della realtà e sulla formulazione di un’ipotesi, verificata sperimentalmente.
E questo non è il caso dell’evoluzionismo.
>> La legge della gravitazione universale di Newton può essere sperimentata
ogni giorno. Gli esperimenti di Pasteur sui micro-organismi possono essere
ripetuti ogni giorno. Per poter trarre leggi generali da un esperimento, esso
deve poter essere realizzato, nelle stesse condizioni, da chiunque, in qualunque
tempo e luogo. Ma quando un’ipotesi scientifica è inverificabile non può
assumere la dignità di teoria".
>> [Roberto De Mattei: Il Giornale 29 nov. 2009]
>
> NICK
> <<Roberto de Mattei (Roma, 21 febbraio 1948) è uno storico italiano. I suoi
> studi riguardano principalmente la storia europea tra il XVI e il XX secolo,
> con particolare riguardo alla storia delle idee religiose e politiche.
> Cattolico tradizionalista, è noto per le sue posizioni antievoluzioniste,
> pubblicizzate anche in ambiti istituzionali, per la sua critica al
> relativismo e alle linee di pensiero affermatesi nella Chiesa cattolica
> dopo il Concilio Vaticano II.>>
>
> :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
:-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
>
> Rotfl!!!

CARLO
Ecco sono proprio queste risate che rivelano la scientificità dei tuoi giudizi
in merito alle teorie: non conta COSA esse affermano e le osservazioni che ne
stanno alla base, ma conta la tessera di partito di chi la propone, oppure la
squadra di calcio per cui fa il tifo.
Bravo "ingegnere"!!
Loris Dalla Rosa 16 Mag 2017 17:23
"Chenickname" <che.nickname@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:7b745d1a-5ce6-41f3-be37-a95b3dbdd976@googlegroups.com...
Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:37:24 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:


__________________________
<<Il 16 marzo 2011 De Mattei ha tenuto un intervento di carattere
teologico-filosofico a Ra***** Maria in merito al terremoto del 2011
in Giappone, intervento che ha suscitato un gran numero di polemiche,
prese di posizione e distinguo[38] a causa dell'interpretazione di de
Mattei secondo cui le catastrofi naturali possono essere, e talora
sono esigenza della giustizia di ******* 39][40] e secondo cui per i
bimbi innocenti morti nella catastrofe accanto ai colpevoli si è
trattato di un battesimo di sofferenza con cui ******* ha inteso
purificare le loro anime.>>
----------------------------------

Roberto de Mattei!!":-)). In effetti, Nick, ci sarebbe da ridere delle
*****ate che dice questo "storico", se non fosse per i danni che, in
quanto docente universitario, puo' procurare in menti allucinate come la
sua.

https://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_de_Mattei

Partendo dalle tue citazioni sono andato a verdere il suo intervento
integrale a Ra***** Maria. Eccolo qui, per chi voglia rendersi conto a che
cosa si allude con l'espressione "me*****evo prossimo *****o":
https://www.corrispondenzaromana.it/intervento-del-prof-roberto-de-mattei-a-ra*****-maria-del-16-marzo-2011/

In particolare un paio di passi, a rafforzamento dei tuoi, forse meritano di
essere riportati qui, in calce; anche se, per il loro effetto stimolante in
senso non propriamente intellettuale, il loro luogo piu' appropriato sarebbe
la parete interna di un cesso pubblico.

Ciao,
Loris
-------------------da Ra***** Maria-------
<<In primo luogo le grandi catastrofi sono una voce terribile ma paterna
della bontà di ******* che ci scuote e ci richiama col pensiero ai nostri
grandi destini, al fine ultimo della nostra vita, che è immortale.
Infatti se la terra non avesse pericoli, dolori, catastrofi, eserciterebbe
sopra di noi un fascino irresistibile, non ci accorgeremmo che essa è un
luogo d’esilio, e dimenticheremmo troppo facilmente, che noi siamo cittadini
del cielo.>>

<<Le grandi catastrofi sono certamente un male, però non sono un male
assoluto, ma un male relativo, dal quale sorgono beni di ordine superiore e
più universali. La luce della fede ci insegna che le grandi catastrofi, o
sono un richiamo paterno della bontà di ******* o sono esigenze della divina
giustizia, che infligge un castigo meritato, o sono un tratto della divina
misericordia, che purifica le vittime aprendo loro le porte del Cielo.
Perché il Cielo è il nostro destino eterno.>>
------------------------------
Carlo Pierini 16 Mag 2017 17:48
Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:23:48 UTC+2, Loris Dalla Rosa ha scritto:
> "Chenickname" <che.nickname@gmail.com> ha scritto nel messaggio
> news:7b745d1a-5ce6-41f3-be37-a95b3dbdd976@googlegroups.com...
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:37:24 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>
>
> __________________________
> <<Il 16 marzo 2011 De Mattei ha tenuto un intervento di carattere
> teologico-filosofico a Ra***** Maria in merito al terremoto del 2011
> in Giappone, intervento che ha suscitato un gran numero di polemiche,
> prese di posizione e distinguo[38] a causa dell'interpretazione di de
> Mattei secondo cui le catastrofi naturali possono essere, e talora
> sono esigenza della giustizia di ******* 39][40] e secondo cui per i
> bimbi innocenti morti nella catastrofe accanto ai colpevoli si è
> trattato di un battesimo di sofferenza con cui ******* ha inteso
> purificare le loro anime.>>
> ----------------------------------
>
> Roberto de Mattei!!":-)). In effetti, Nick, ci sarebbe da ridere delle
> *****ate che dice questo "storico", se non fosse per i danni che, in
> quanto docente universitario, puo' procurare in menti allucinate come la
> sua.
>
> https://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_de_Mattei
>
> Partendo dalle tue citazioni sono andato a verdere il suo intervento
> integrale a Ra***** Maria. Eccolo qui, per chi voglia rendersi conto a che
> cosa si allude con l'espressione "me*****evo prossimo *****o":
>
https://www.corrispondenzaromana.it/intervento-del-prof-roberto-de-mattei-a-ra*****-maria-del-16-marzo-2011/
>
> In particolare un paio di passi, a rafforzamento dei tuoi, forse meritano di
> essere riportati qui, in calce; anche se, per il loro effetto stimolante in
> senso non propriamente intellettuale, il loro luogo piu' appropriato sarebbe
> la parete interna di un cesso pubblico.
>
> Ciao,
> Loris
> -------------------da Ra***** Maria-------
> <<In primo luogo le grandi catastrofi sono una voce terribile ma paterna
> della bontà di ******* che ci scuote e ci richiama col pensiero ai nostri
> grandi destini, al fine ultimo della nostra vita, che è immortale.
> Infatti se la terra non avesse pericoli, dolori, catastrofi, eserciterebbe
> sopra di noi un fascino irresistibile, non ci accorgeremmo che essa è un
> luogo d’esilio, e dimenticheremmo troppo facilmente, che noi siamo cittadini

> del cielo.>>
>
> <<Le grandi catastrofi sono certamente un male, però non sono un male
> assoluto, ma un male relativo, dal quale sorgono beni di ordine superiore e
> più universali. La luce della fede ci insegna che le grandi catastrofi, o
> sono un richiamo paterno della bontà di ******* o sono esigenze della divina

> giustizia, che infligge un castigo meritato, o sono un tratto della divina
> misericordia, che purifica le vittime aprendo loro le porte del Cielo.
> Perché il Cielo è il nostro destino eterno.>>
> ------------------------------

CARLO
Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi (ogni essere
vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo, innocente o
peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono" così come lo
intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla bontà di
******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?
Chenickname 16 Mag 2017 18:24
Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:23:48 UTC+2, Loris Dalla Rosa ha scritto:
> "Chenickname" <che.nickname@gmail.com> ha scritto nel messaggio
> news:7b745d1a-5ce6-41f3-be37-a95b3dbdd976@googlegroups.com...
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:37:24 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>
>
> __________________________
> <<Il 16 marzo 2011 De Mattei ha tenuto un intervento di carattere
> teologico-filosofico a Ra***** Maria in merito al terremoto del 2011
> in Giappone, intervento che ha suscitato un gran numero di polemiche,
> prese di posizione e distinguo[38] a causa dell'interpretazione di de
> Mattei secondo cui le catastrofi naturali possono essere, e talora
> sono esigenza della giustizia di ******* 39][40] e secondo cui per i
> bimbi innocenti morti nella catastrofe accanto ai colpevoli si è
> trattato di un battesimo di sofferenza con cui ******* ha inteso
> purificare le loro anime.>>
> ----------------------------------
>
> Roberto de Mattei!!":-)). In effetti, Nick, ci sarebbe da ridere delle
> *****ate che dice questo "storico", se non fosse per i danni che, in
> quanto docente universitario, puo' procurare in menti allucinate come la
> sua.
>
> https://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_de_Mattei
>
> Partendo dalle tue citazioni sono andato a verdere il suo intervento
> integrale a Ra***** Maria. Eccolo qui, per chi voglia rendersi conto a che
> cosa si allude con l'espressione "me*****evo prossimo *****o":
>
https://www.corrispondenzaromana.it/intervento-del-prof-roberto-de-mattei-a-ra*****-maria-del-16-marzo-2011/
>
> In particolare un paio di passi, a rafforzamento dei tuoi, forse meritano di
> essere riportati qui, in calce; anche se, per il loro effetto stimolante in
> senso non propriamente intellettuale, il loro luogo piu' appropriato sarebbe
> la parete interna di un cesso pubblico.
>
> Ciao,
> Loris
> -------------------da Ra***** Maria-------
> <<In primo luogo le grandi catastrofi sono una voce terribile ma paterna
> della bontà di ******* che ci scuote e ci richiama col pensiero ai nostri
> grandi destini, al fine ultimo della nostra vita, che è immortale.
> Infatti se la terra non avesse pericoli, dolori, catastrofi, eserciterebbe
> sopra di noi un fascino irresistibile, non ci accorgeremmo che essa è un
> luogo d’esilio, e dimenticheremmo troppo facilmente, che noi siamo cittadini

> del cielo.>>
>
> <<Le grandi catastrofi sono certamente un male, però non sono un male
> assoluto, ma un male relativo, dal quale sorgono beni di ordine superiore e
> più universali. La luce della fede ci insegna che le grandi catastrofi, o
> sono un richiamo paterno della bontà di ******* o sono esigenze della divina

> giustizia, che infligge un castigo meritato, o sono un tratto della divina
> misericordia, che purifica le vittime aprendo loro le porte del Cielo.
> Perché il Cielo è il nostro destino eterno.>>
> ------------------------------

____________________________
E' un personaggio veramente sconcertante. La politica sara' anche
la scienza del possibile, ma io mi chiedo quali salti mortali
abbiano fatto per nominare costui vicepresidente del CNR. Quando
si parla di ingerenza della Chiesa nella vita pubblica bisognerebbe
evidenziare anche tutto questo sottobosco clientelare che porta
certi individui a ricoprire posizioni di rilievo soltanto per la
loro devozione e sudditanza al potere del Vaticano.

Quest'uomo non ha alcuna competenza ne' scientifica ne' epistemologica,
eppure si esprime dall'alto della sua carica, che tra l'altro ha
ufficialmente per le Scienze Umane, proprio trinciando giudizi di
scientificita'. Dato che l'ipse dixit non e' mai morto, giornalisti
e ascoltatori sprovveduti finiscono per dargli un immeritatissimo
credito.

Un saluto.
Livio
Chenickname 16 Mag 2017 18:25
Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:23:48 UTC+2, Loris Dalla Rosa ha scritto:
>> "Chenickname" <che.nickname@gmail.com> ha scritto nel messaggio
>> news:7b745d1a-5ce6-41f3-be37-a95b3dbdd976@googlegroups.com...
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:37:24 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>>
>>
>> __________________________
>> <<Il 16 marzo 2011 De Mattei ha tenuto un intervento di carattere
>> teologico-filosofico a Ra***** Maria in merito al terremoto del 2011
>> in Giappone, intervento che ha suscitato un gran numero di polemiche,
>> prese di posizione e distinguo[38] a causa dell'interpretazione di de
>> Mattei secondo cui le catastrofi naturali possono essere, e talora
>> sono esigenza della giustizia di ******* 39][40] e secondo cui per i
>> bimbi innocenti morti nella catastrofe accanto ai colpevoli si è
>> trattato di un battesimo di sofferenza con cui ******* ha inteso
>> purificare le loro anime.>>
>> ----------------------------------
>>
>> Roberto de Mattei!!":-)). In effetti, Nick, ci sarebbe da ridere delle
>> *****ate che dice questo "storico", se non fosse per i danni che, in
>> quanto docente universitario, puo' procurare in menti allucinate come la
>> sua.
>>
>> https://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_de_Mattei
>>
>> Partendo dalle tue citazioni sono andato a verdere il suo intervento
>> integrale a Ra***** Maria. Eccolo qui, per chi voglia rendersi conto a che
>> cosa si allude con l'espressione "me*****evo prossimo *****o":
>>
https://www.corrispondenzaromana.it/intervento-del-prof-roberto-de-mattei-a-ra*****-maria-del-16-marzo-2011/
>>
>> In particolare un paio di passi, a rafforzamento dei tuoi, forse meritano di

>> essere riportati qui, in calce; anche se, per il loro effetto stimolante in
>> senso non propriamente intellettuale, il loro luogo piu' appropriato sarebbe

>> la parete interna di un cesso pubblico.
>>
>> Ciao,
>> Loris
>> -------------------da Ra***** Maria-------
>> <<In primo luogo le grandi catastrofi sono una voce terribile ma paterna
>> della bontà di ******* che ci scuote e ci richiama col pensiero ai nostri
>> grandi destini, al fine ultimo della nostra vita, che è immortale.
>> Infatti se la terra non avesse pericoli, dolori, catastrofi, eserciterebbe
>> sopra di noi un fascino irresistibile, non ci accorgeremmo che essa è un
>> luogo d’esilio, e dimenticheremmo troppo facilmente, che noi siamo
cittadini
>> del cielo.>>
>>
>> <<Le grandi catastrofi sono certamente un male, però non sono un male
>> assoluto, ma un male relativo, dal quale sorgono beni di ordine superiore e
>> più universali. La luce della fede ci insegna che le grandi catastrofi, o
>> sono un richiamo paterno della bontà di ******* o sono esigenze della
divina
>> giustizia, che infligge un castigo meritato, o sono un tratto della divina
>> misericordia, che purifica le vittime aprendo loro le porte del Cielo.
>> Perché il Cielo è il nostro destino eterno.>>
>> ------------------------------
>
> CARLO
> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi (ogni essere
vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo, innocente o
peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono" così come lo
intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla bontà di
******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?

__________________
Quello che hai virgolettato lassu' e' incommentabile. Solo un
bambino ignorante puo' dire quelle cose.

Ti basti questo:

<<De Mattei ha ribadito la sua posizione, secondo cui "l'esistenza
personale di Adamo ed Eva fa parte del magistero della Chiesa.
Questa", secondo de Mattei sarebbe "una delle tante ragioni per cui
un cattolico non può accettare le teorie di Darwin".>>

E tu mi parli di Galileo?
Carlo Pierini 16 Mag 2017 20:43
Il giorno martedì 16 maggio 2017 18:25:32 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:23:48 UTC+2, Loris Dalla Rosa ha
scritto:
>>> "Chenickname" <che.nickname@gmail.com> ha scritto nel messaggio
>>> news:7b745d1a-5ce6-41f3-be37-a95b3dbdd976@googlegroups.com...
>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:37:24 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha
scritto:


>> CARLO
>> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi (ogni essere
vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo, innocente o
peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono" così come lo
intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
>> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla bontà di
******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?
>
> NICK
> Quello che hai virgolettato lassu' e' incommentabile. Solo un
> bambino ignorante puo' dire quelle cose.

CARLO
E' incommentabile da parte tua, perché ha detto il vero e tu non hai argomenti
da opporre.

> NICK
> Ti basti questo:
> <<De Mattei ha ribadito la sua posizione, secondo cui "l'esistenza
> personale di Adamo ed Eva fa parte del magistero della Chiesa.
> Questa", secondo de Mattei sarebbe "una delle tante ragioni per cui
> un cattolico non può accettare le teorie di Darwin".>>

CARLO
Beh, De Mattei è un prete come te. Lui crede reale il mito di Adamo ed Eva, tu
credi reale il mito della casualità evolutiva. Entrambi credete nelle favole.
Ma le critiche che ha mosso al darwinismo sono perfettamente inquadrate.
Carlo Pierini 16 Mag 2017 20:57
Il giorno martedì 16 maggio 2017 18:24:16 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:23:48 UTC+2, Loris Dalla Rosa ha scritto:
>> "Chenickname" <che.nickname@gmail.com> ha scritto nel messaggio
>> news:7b745d1a-5ce6-41f3-be37-a95b3dbdd976@googlegroups.com...
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:37:24 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 13:33:59 UTC+2, Chenickname ha scritto:

> NICK
> Quest'uomo non ha alcuna competenza ne' scientifica ne' epistemologica,
> eppure si esprime dall'alto della sua carica, che tra l'altro ha
> ufficialmente per le Scienze Umane, proprio trinciando giudizi di
> scientificita'.

CARLO
Sì, ma ancora non ci hai raccontato in che consiste la sua incompetenza
scientifica ed epistemologiche nel pezzo che ho postato.

Il fatto che addirittura un prete sia riuscito a capire la bufala casualista, la
dice lunga sull'intelligenza degli scienziati quando escono dall'orticello degli
oggetti inanimati e si affacciano al vivente.
Similia similibus curantur!
ideaprima1@googlemail.com 16 Mag 2017 21:33
Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>
> CARLO
> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi (ogni essere
vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo, innocente o
peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono" così come lo
intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla bontà di
******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?




ma che *****ate,

e se lo si lasciasse al di sopra del bene e del male?
Carlo Pierini 16 Mag 2017 22:53
Il giorno martedì 16 maggio 2017 21:33:55 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>>
>> CARLO
>> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi (ogni essere
vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo, innocente o
peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono" così come lo
intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
>> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla bontà di
******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?
>
>
>
>
> ma che *****ate,
>
> e se lo si lasciasse al di sopra del bene e del male?

CARLO
E chi è il responsabile della morte e del dolore nel mondo, se non il Creatore
di esseri mortali e sensibili al dolore? Noblesse oblige!
ideaprima1@googlemail.com 16 Mag 2017 23:49
Il giorno martedì 16 maggio 2017 22:53:05 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 21:33:55 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>>>
>>> CARLO
>>> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi (ogni
essere vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo, innocente o
peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono" così come lo
intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
>>> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla bontà
di ******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?
>>
>>
>>
>>
>> ma che *****ate,
>>
>> e se lo si lasciasse al di sopra del bene e del male?
>
> CARLO
> E chi è il responsabile della morte e del dolore nel mondo, se non il
Creatore di esseri mortali e sensibili al dolore? Noblesse oblige!



ma non essere del tutto puerile, perfavore!

ma davvero si può essere tanto i*****ti?

ma ci sarà una volta ... una... in cui qui si intenda approfondire davvero le
cose, e in maniera intelligente?


povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.
Carlo Pierini 17 Mag 2017 00:14
Il giorno martedì 16 maggio 2017 23:49:11 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 22:53:05 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 21:33:55 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>>>
>>>> CARLO
>>>> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi (ogni
essere vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo, innocente o
peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono" così come lo
intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
>>>> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla
bontà di ******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?
>>>
>>>
>>>
>>>
>>> ma che *****ate,
>>>
>>> e se lo si lasciasse al di sopra del bene e del male?
>>
>> CARLO
>> E chi è il responsabile della morte e del dolore nel mondo, se non il
Creatore di esseri mortali e sensibili al dolore? Noblesse oblige!
>
>
>
> ma non essere del tutto puerile, perfavore!
>
> ma davvero si può essere tanto i*****ti?
>
> ma ci sarà una volta ... una... in cui qui si intenda approfondire davvero le
cose, e in maniera intelligente?
>
>
> povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.

CARLO
Senti, Emma "carissima", mio cugino (tenete della Polizia Provinciale di
Perugia) mi ha dato giusto ieri il tuo nome e cognome e il tuo ultimo domicilio.
E pare anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine.
Per cui, se non vuoi trovare una sorpresina quando rientri dalla Cambogia, devi
farla finita con questo linguaggio da spacciatore di periferia. Non te lo
ripeterò più. E' chiaro?
uniposta 17 Mag 2017 00:47
00:47 mer17(mar16)mag2017 [ci sono martedì giovedì e sabato salvo
imprevisti]
°°
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.cultura.filosofia/i0VbiQGtJoo
.
_-
(Che duecoglioni) Ma perché non le scrivete prima, ste robe...
Ora devo ri-salvare i documenti sulla pendrive e ritardare di una
mezz'ora
o anche di più (e poi correggere il gazebo lunatic quando ritorno
giovedì)
-_
_-
- Mer 17 Mag 2017, 00:14, in risposta a ideaprima1*googlemail-com
Carlo Pierini <pierinic1950*gmail-com> fra le varie ha scritto:
-_
> Senti, Emma "carissima", mio cugino (tenete
> della Polizia Provinciale di Perugia) mi ha dato
> giusto ieri il tuo nome e cognome e il tuo ultimo domicilio.
> E pare anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine.
> Per cui, se non vuoi trovare una sorpresina quando rientri dalla Cambogia,
_-
- A prescindere o meno che i dati forniti siano giusti,
quello che descrivi (quello del cugino tenente)
è un atto illegale, o quantomeno una grave irregolarità,
specie in questi anni della grande fissa della privacy.
_-
- Comunque... provare prima a chiedere (magari a me, se non a lei),
invece di improvvisarsi investigatori del*****o?...
Il suo ultimo domicilio è in Germania, bassa sassonia, vicino a Brema.
Prima invece stava provvisoriamente a Brescia in attesa di
ritornare all'estero, dove già si era trasferita una prima volta.
Non mi risulta che abbia precedenti presso le forze dell'ordine,
e il suo codice fiscale inizia con GLS (e il mio invece CRD):
Scommettiamo, che tutto questo non coincide con quanto
ti avrebbe detto il tenente tuo cugino dei mieicoglioni?...
_-
- Ah: dalla Cambogia non ritorna, a meno che non venga costretta
da una forza maggiore. Perché se ritorna, le scarseggiano i soldi.
_-
- Però a questo punto ti avviso: Quella è una che è sempre andata
per avvocati, e se ti spingi oltre potrebbe andarci anche stavolta.
Quindi ti consiglio di contenerti, che già ora si in*****erà abbestia.
_-
- Ci ho vissuto insieme per decenni, qualcosa so.
_-
- E ora vi saluto, evaffanculo voi e le vostre storie inconsistenti.
_-
- A giovedì savo imprevisti
-_
.
_-
il nocciolo prima del vuoto (gio23mar2017)
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.cultura.filosofia/RGVcYudqXk0
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.discussioni.misteri/za1mFliZKWs
-_
.
_-
gazebo lunatic e alcuni pensieri sul realizzarsi (mer15^apr2015)
[solo idm, pagina messaggi da 443 a 468] http://tinyurl.com/llt23jx
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.discussioni.misteri/fh3O-peO6U0%5B443-468%5D


[solo idm, pagina messaggi da 417 a 442] http://tinyurl.com/zmqgx3q
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.discussioni.misteri/fh3O-peO6U0%5B417-442%5D


(qui, per motivi organizzativi di google, di fatto il primo post
della nuova sottopagina è stato aggiunto ai 25 della precedente)
-_
.
_-
-=-=-

/> pre-signature
_____________________________________________________________=
io propongo vari tipi di cose, e chi legge sceglie. E in base
a quel che sceglie, e per cui si agita, si fa riconoscere </
--
uniposta@* [sinestesico di tipo associator] *yahoo[.it] *gmail[.com]
°//> paura walker e gioielleria https://postimg.org/image/9qsq0el5r/
https://s19.postimg.org/iykyh3s83/paurwalkersngpiccin912x888apnf.png
°//> io nel 2012-2013 a 49anni: https://postimg.org/image/a6lwt0jof/
https://s19.postimg.org/5kpskny5f/uniposta22gen2015signaturexpnf.png
Carlo Pierini 17 Mag 2017 01:15
Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 00:47:09 UTC+2, uniposta ha scritto:

> - Però a questo punto ti avviso: Quella è una che è sempre andata
> per avvocati, e se ti spingi oltre potrebbe andarci anche stavolta.
> Quindi ti consiglio di contenerti, che già ora si in*****erà abbestia.

CARLO
Non metterti a fare tu l'avvocato di chi passa il suo tempo a vomitare insulti
in un luogo pubblico. Li leggi i suoi post?
ideaprima1@googlemail.com 17 Mag 2017 02:10
Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 00:14:19 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 23:49:11 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 22:53:05 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 21:33:55 UTC+2, ideap...@googlemail.com
ha scritto:
>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>>>>
>>>>> CARLO
>>>>> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi (ogni
essere vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo, innocente o
peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono" così come lo
intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
>>>>> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla
bontà di ******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?
>>>>
>>>>
>>>>
>>>>
>>>> ma che *****ate,
>>>>
>>>> e se lo si lasciasse al di sopra del bene e del male?
>>>
>>> CARLO
>>> E chi è il responsabile della morte e del dolore nel mondo, se non il
Creatore di esseri mortali e sensibili al dolore? Noblesse oblige!
>>
>>
>>
>> ma non essere del tutto puerile, perfavore!
>>
>> ma davvero si può essere tanto i*****ti?
>>
>> ma ci sarà una volta ... una... in cui qui si intenda approfondire davvero
le cose, e in maniera intelligente?
>>
>>
>> povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.
>
> CARLO
> Senti, Emma "carissima", mio cugino (tenete della Polizia Provinciale di
Perugia) mi ha dato giusto ieri il tuo nome e cognome e il tuo ultimo domicilio.
E pare anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine.
Per cui, se non vuoi trovare una sorpresina quando rientri dalla Cambogia, devi
farla finita con questo linguaggio da spacciatore di periferia. Non te lo
ripeterò più. E' chiaro?


sentimi bene... ora tu dichiari qui pubblicamente cosa significa quel "E pare
anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine", dato
che il mio certificato penale è pulitissimo.
Io non sono ciò che credi, sai, Carlo?... e tu ora o ritratti tutto ciò che
hai scritto qui pubblicamente o una querela te la pigli tu per calunnia e
diffamazione... come minimo.
Carlo Pierini 17 Mag 2017 02:17
Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 02:10:48 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
> Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 00:14:19 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 23:49:11 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 22:53:05 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 21:33:55 UTC+2,
ideap...@googlemail.com ha scritto:
>>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>>>>>
>>>>>> CARLO
>>>>>> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi
(ogni essere vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo,
innocente o peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono"
così come lo intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
>>>>>> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla
bontà di ******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?
>>>>>
>>>>>
>>>>>
>>>>>
>>>>> ma che *****ate,
>>>>>
>>>>> e se lo si lasciasse al di sopra del bene e del male?
>>>>
>>>> CARLO
>>>> E chi è il responsabile della morte e del dolore nel mondo, se non il
Creatore di esseri mortali e sensibili al dolore? Noblesse oblige!
>>>
>>>
>>>
>>> ma non essere del tutto puerile, perfavore!
>>>
>>> ma davvero si può essere tanto i*****ti?
>>>
>>> ma ci sarà una volta ... una... in cui qui si intenda approfondire
davvero le cose, e in maniera intelligente?
>>>
>>>
>>> povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.
>>
>> CARLO
>> Senti, Emma "carissima", mio cugino (tenete della Polizia Provinciale di
Perugia) mi ha dato giusto ieri il tuo nome e cognome e il tuo ultimo domicilio.
E pare anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine.
Per cui, se non vuoi trovare una sorpresina quando rientri dalla Cambogia, devi
farla finita con questo linguaggio da spacciatore di periferia. Non te lo
ripeterò più. E' chiaro?
>
>
> sentimi bene... ora tu dichiari qui pubblicamente cosa significa quel "E pare
anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine", dato
che il mio certificato penale è pulitissimo.
> Io non sono ciò che credi, sai, Carlo?... e tu ora o ritratti tutto ciò che
hai scritto qui pubblicamente o una querela te la pigli tu per calunnia e
diffamazione... come minimo.

CARLO
Querelami.
ideaprima1@googlemail.com 17 Mag 2017 02:26
Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 01:15:52 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 00:47:09 UTC+2, uniposta ha scritto:
>
>> - Però a questo punto ti avviso: Quella è una che è sempre andata
>> per avvocati, e se ti spingi oltre potrebbe andarci anche stavolta.
>> Quindi ti consiglio di contenerti, che già ora si in*****erà abbestia.
>
> CARLO
> Non metterti a fare tu l'avvocato di chi passa il suo tempo a vomitare insulti
in un luogo pubblico. Li leggi i suoi post?




n tu hai davvero enormi problemi, sai?

non sai resistere a vomitare blasfemie, io ti dico di piantarla, tu hai paura di
beccarti la querela che ti ho promesso diverse volte e pensi di farmi paura
inventandoti menzogne diffamanti sul mio conto????
TU HAI DAVVERO ENORMI PROBLEMI.
Sei un essere abominevole... e pensa a tutti gli atteggiamenti offensivi tuoi
nei confronti miei. Io non reagisco mai a caso.. ricordatelo.

E vediamo se pure tuo cugino "tenente della Polizia Provinciale di Perugia", non
ha da rimangiarsi ciò che ha detto sul mio conto. Diglielo... aspetto le sue
pubbliche scuse, oltre alle tue.
ideaprima1@googlemail.com 17 Mag 2017 02:29
Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 02:17:02 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 02:10:48 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>> Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 00:14:19 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 23:49:11 UTC+2, ideap...@googlemail.com
ha scritto:
>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 22:53:05 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 21:33:55 UTC+2,
ideap...@googlemail.com ha scritto:
>>>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>>>>>>
>>>>>>> CARLO
>>>>>>> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi
(ogni essere vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo,
innocente o peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono"
così come lo intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
>>>>>>> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non "Sulla
bontà di ******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?
>>>>>>
>>>>>>
>>>>>>
>>>>>>
>>>>>> ma che *****ate,
>>>>>>
>>>>>> e se lo si lasciasse al di sopra del bene e del male?
>>>>>
>>>>> CARLO
>>>>> E chi è il responsabile della morte e del dolore nel mondo, se non il
Creatore di esseri mortali e sensibili al dolore? Noblesse oblige!
>>>>
>>>>
>>>>
>>>> ma non essere del tutto puerile, perfavore!
>>>>
>>>> ma davvero si può essere tanto i*****ti?
>>>>
>>>> ma ci sarà una volta ... una... in cui qui si intenda approfondire
davvero le cose, e in maniera intelligente?
>>>>
>>>>
>>>> povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.
>>>
>>> CARLO
>>> Senti, Emma "carissima", mio cugino (tenete della Polizia Provinciale di
Perugia) mi ha dato giusto ieri il tuo nome e cognome e il tuo ultimo domicilio.
E pare anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine.
Per cui, se non vuoi trovare una sorpresina quando rientri dalla Cambogia, devi
farla finita con questo linguaggio da spacciatore di periferia. Non te lo
ripeterò più. E' chiaro?
>>
>>
>> sentimi bene... ora tu dichiari qui pubblicamente cosa significa quel "E
pare anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine",
dato che il mio certificato penale è pulitissimo.
>> Io non sono ciò che credi, sai, Carlo?... e tu ora o ritratti tutto ciò
che hai scritto qui pubblicamente o una querela te la pigli tu per calunnia e
diffamazione... come minimo.
>
> CARLO
> Querelami.





tu devi ritirare comunque ciò che di falso hai detto sul mio conto.
Altrimenti il tuo è reato continuato.
Chenickname 17 Mag 2017 09:14
Il giorno martedì 16 maggio 2017 23:49:11 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>
>
> povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.


_________________________
Beh... tanto per calmare gli animi, sai che qui hai scritto una cosa veramente
carina. Me la segno.
Carlo Pierini 17 Mag 2017 09:24
Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 02:29:25 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
> Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 02:17:02 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>> Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 02:10:48 UTC+2, ideap...@googlemail.com
ha scritto:
>>> Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 00:14:19 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 23:49:11 UTC+2,
ideap...@googlemail.com ha scritto:
>>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 22:53:05 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 21:33:55 UTC+2,
ideap...@googlemail.com ha scritto:
>>>>>>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 17:48:14 UTC+2, Carlo Pierini ha
scritto:
>>>>>>>>
>>>>>>>> CARLO
>>>>>>>> Che ******* sia il più grande ******* ******* di tutti i tempi
(ogni essere vivente nasce già con una condanna a morte tra capo e collo,
innocente o peccatore che sia), e che quindi non possa essere definito "buono"
così come lo intendiamo comunemente, credo che non sia un mistero per nessuno.
>>>>>>>> Ma il titolo di questo thread è: "Sull'evoluzionismo", non
"Sulla bontà di ******* . Quindi, sareste così gentili di commentare il pezzo
sull'evoluzionismo, invece di guardare il dito (comodo) e ignorare la luna
(scomoda)?
>>>>>>>
>>>>>>>
>>>>>>>
>>>>>>>
>>>>>>> ma che *****ate,
>>>>>>>
>>>>>>> e se lo si lasciasse al di sopra del bene e del male?
>>>>>>
>>>>>> CARLO
>>>>>> E chi è il responsabile della morte e del dolore nel mondo, se non
il Creatore di esseri mortali e sensibili al dolore? Noblesse oblige!
>>>>>
>>>>>
>>>>>
>>>>> ma non essere del tutto puerile, perfavore!
>>>>>
>>>>> ma davvero si può essere tanto i*****ti?
>>>>>
>>>>> ma ci sarà una volta ... una... in cui qui si intenda approfondire
davvero le cose, e in maniera intelligente?
>>>>>
>>>>>
>>>>> povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.
>>>>
>>>> CARLO
>>>> Senti, Emma "carissima", mio cugino (tenete della Polizia Provinciale di
Perugia) mi ha dato giusto ieri il tuo nome e cognome e il tuo ultimo domicilio.
E pare anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine.
Per cui, se non vuoi trovare una sorpresina quando rientri dalla Cambogia, devi
farla finita con questo linguaggio da spacciatore di periferia. Non te lo
ripeterò più. E' chiaro?
>>>
>>>
>>> sentimi bene... ora tu dichiari qui pubblicamente cosa significa quel "E
pare anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine",
dato che il mio certificato penale è pulitissimo.
>>> Io non sono ciò che credi, sai, Carlo?... e tu ora o ritratti tutto ciò
che hai scritto qui pubblicamente o una querela te la pigli tu per calunnia e
diffamazione... come minimo.
>>
>> CARLO
>> Querelami.

> IDEAP
> tu devi ritirare comunque ciò che di falso hai detto sul mio conto.
> Altrimenti il tuo è reato continuato.

CARLO
Nessuno ha parlato di fedina penale. E poi ho usato il dubitativo, perché della
tua vita non so niente e non me ne frega una ******* di saperne qualcosa. Mentre
davanti ai tuoi insulti gratuiti non c'è mai stato alcun dubitativo.
Per cui, se vuoi querelarmi, fallo. Ma se continuerai con i tuoi insulti
gratuiti, lo farò io.
Carlo Pierini 17 Mag 2017 10:01
Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 09:14:40 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 23:49:11 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>>
>>
>> povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.
>
>
> NICK
> Beh... tanto per calmare gli animi, sai che qui hai scritto una cosa
> veramente carina. Me la segno.

CARLO
Ti senti chiamato in causa, eh? :-)
I robot non sragionano perché non ragionano, cioè, non pensano.
Sarà per questo che Hieidegger, ma poi anche Ricoeur e Gadamer, ciascuno a suo
modo, dicevano che <<la Scienza non pensa>>?
rawmode 17 Mag 2017 10:02
CARLO
Nessuno ha parlato di fedina penale. E poi

...

Il fatto leggermente comico, sperando non sia un insulto, e'
assimilarsi ai concetti, quindi un concetto puo' essere *******
anche se e' condiviso dalle moltitudini, le quali non possono
essere assimilate tuttavia al concetto del concetto.
Ovvero ricorrere all'autorita' per aver ragione!!;)
Sara' la nuova moda della filosofia che in barba al buon senso,
ricorre alle leggi, dopo averle dettate!!
Questo diceva il giudice Davigo ieri..
Ma le leggi le fanno i potenti per se stessi, per mantener il proprio
predominio in barba a tutte le le barbe e le giustizie,
Manipolando, anzi costruendo la realta' a proprio uso e consumo!

Questa, della finalita' della natura o della vita e' un'altra trovata.
Qui dobbiamo ragionare solo di soldi!
Questo e' l'argomento. Ogni altro e' fuffa....!
Piu' sei ricco piu' sei evoluto, e' innegabile.
Chi esiste e' evoluto in se' e per se'..

Il finalismo e' quello che se lasci il bicchiere, cade!
e' quello quindi di cadere se lo lasci, a meno che non
stai sulla Luna, li' il finalismo e' fluttuare...

Il finalismo e' la pesantezza greve della vs mente barocca.
rawmode 17 Mag 2017 10:21
"rawmode"

> Questo diceva il giudice Davigo ieri..
> Ma le leggi le fanno i potenti per se stessi, per mantener il proprio
> predominio in barba a tutte le le barbe e le giustizie,
> Manipolando, anzi costruendo la realta' a proprio uso e consumo!
>


Allora questa e' la sola autorita' che riconosco
un vero cavallo di *******
*Maxima Iuria, Maxima Injuria*
Questo e' l'ordinamento romano!
Questo hanno detto gli inventori della Giustizia.
Devo tradurla!?:))
ideaprima1@googlemail.com 17 Mag 2017 10:36
Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 09:14:40 UTC+2, Chenickname ha scritto:
> Il giorno martedì 16 maggio 2017 23:49:11 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>>
>>
>> povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.
>
>
> _________________________
> Beh... tanto per calmare gli animi, sai che qui hai scritto una cosa veramente
> carina. Me la segno.





Sono calma, ma Carlo Pierini mi deve delle pubbliche scuse per aver voluto
intenzionalmente diffamarmi qui, pubblicamente, per rovinare pubblicamente la
mia reputazione.
Ora deve quindi rendere conto, sempre qui pubblicamente, di questa sua frase: "E
pare anche che tu non sia del tutto sconosciuta presso le forze dell'ordine".
E deve chiarire, pure, che parte ha o avrebbe avuto quel suo cugino "tenete
della Polizia Provinciale di Perugia" nelle indagini che sarebbero state
effettuate o tentate sul mio conto al fine di conoscere i miei dati personali
privati e non so cos'altro.
Non ho mai avuto problemi con le forze dell'ordine, e il mio certificato penale,
fatto recentemente, prima di recarmi fuori dall'Europa, ossia pochi mesi fa, è
pulitissimo, e questo è un dato di fatto che posso sempre provare. Una copia è
stata inviata via mail all'Anbasciata italiana di Bamgkok, che si occupa dei
cittadini italiani in Cambogia.
Io pretendo che Carlo Pierini chiarisca quella sua frase altamente diffamatoria
e che dà di me un'idea del tutto diversa da ciò che io sono. E che si scusi.
Carlo Pierini 17 Mag 2017 10:40
Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 10:04:11 UTC+2, rawmode ha scritto:
> CARLO
> Nessuno ha parlato di fedina penale. E poi
>
> ...
>
> Il fatto leggermente comico, sperando non sia un insulto, e'
> assimilarsi ai concetti, quindi un concetto puo' essere *******
> anche se e' condiviso dalle moltitudini, le quali non possono
> essere assimilate tuttavia al concetto del concetto.

CARLO
Infatti non mi riferivo ai giudizi sulle idee, che sono legittimi (si può
ritenere che un'idea sia stupida o ******* o quello che vuoi) ma mi riferivo
agli insulti gratuiti alla persona (<<sei un vecchio bavoso>>, <<un depravato>>,
ecc.)


> RAW
> Ovvero ricorrere all'autorita' per aver ragione!!;)
> Sara' la nuova moda della filosofia che in barba al buon senso,
> ricorre alle leggi, dopo averle dettate!!
> Questo diceva il giudice Davigo ieri..
> Ma le leggi le fanno i potenti per se stessi, per mantener il proprio
> predominio in barba a tutte le le barbe e le giustizie,
> Manipolando, anzi costruendo la realta' a proprio uso e consumo!

CARLO
Sono i deboli che hanno bisogno della legge, affinché i potenti non siano anche
pre-potenti. Per i potenti e i pre-potenti le leggi sono solo un intralcio. Se
pur è vero che la madre degli "Azzeccagarbugli" è sempre *******

> RAW
> Il finalismo e' quello che se lasci il bicchiere, cade!

CARLO
E' vero il contrario. Nella caduta di un bicchiere non c'è *intenzione*, ma
obbedienza a una causa (la gravità). C'è intenzione, invece, nel volare
(opposizione alla gravità), o nel nuotare contro corrente, o nel disobbedire a
una legge iniqua, o nel realizzare un progetto (opposizione all'inerzia, alla
passività, alla stasi).
Loris Dalla Rosa 17 Mag 2017 10:45
Il 17/05/2017 10.01, Carlo Pierini ha scritto:
> Il giorno mercoledì 17 maggio 2017 09:14:40 UTC+2, Chenickname ha scritto:
>> Il giorno martedì 16 maggio 2017 23:49:11 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>>>
>>>
>>> povera umanità.... ben vengano i robot, a sto punto... che almeno non
s-ragionano.
>>
>>
>> NICK
>> Beh... tanto per calmare gli animi, sai che qui hai scritto una cosa
>> veramente carina. Me la segno.
>
> CARLO
> Ti senti chiamato in causa, eh? :-)
> I robot non sragionano perché non ragionano, cioè, non pensano.
> Sarà per questo che Hieidegger, ma poi anche Ricoeur e Gadamer, ciascuno a
suo modo, dicevano che <<la Scienza non pensa>>?
>

No, non e' per questo. Ma messa come l'hai messa tu e' una battuta a
doppio taglio: perche', se la scienza non pensa, i filosofi a la
Heidegger o a la Ricoer quando pensano non ragionano.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La filosofia e le sue questioni | Tutti i gruppi | it.cultura.filosofia | Notizie e discussioni filosofia | Filosofia Mobile | Servizio di consultazione news.