La filosofia e le sue questioni
 

Il sogno di Don Bosco, la Donna e la visione di S.ta Giuliana.

Carlo Pierini 20 Ago 2017 19:20
Scrivevo tempo fa sui miei appunti:

Anche l'Assunzione di Maria, se non intesa nel suo significato letterale (la
salita al cielo del corpo materiale della Vergine) ha un significato simbolico
di grande rilevanza: quello della trasformazione della Trinità Divina in una
Quaternità che accoglie in sé ANCHE la Materia ("materia" deriva da "Mater")
e quindi l'elemento femminile. Scrive Jung:

"Secondo ogni apparenza, la proclamazione del dogma dell'Assunzione di Maria
(1950) venne motivata principalmente dal bisogno religioso delle masse
cattoliche. Ma dietro al dogma si affaccia il numen archetipico della divinità
femminile, che nel 431, al Concilio di Efeso, fece per la prima volta conoscere
imperiosamente la sua pretesa al titolo di Theotokos (Genitrice di ******* , in
contrasto con il semplice attributo di Antropotokos (Genitrice dell'uomo)
accordatole dal razionalismo nestoriano.
L'assunzione in cielo del corpo della Vergine è stata da sempre enfatizzata
come evento storico e concreto. E' per tale motivo che anche gli alchimisti si
servivano delle rappresentazioni di questo mistero per adombrare nel loro Opus
la glorificazione della materia (Fig. 235)". [JUNG: Mysterium coniunctionis -
pg.178]

https://1.bp.blogspot.com/-zbmZqzs6qXU/WZThncJ8BOI/AAAAAAAAAGs/k4m9Y7hcouMjCr5y62ry2H3GxaSxYwnEQCLcBGAs/s1600/Quaternit%25C3%25A0%2Balchemica.jpg

Questa stessa idea è chiaramente espressa in un sogno che il famoso santo Don
Bosco fece all’età di 9 anni (un secolo prima della proclamazione del dogma
dell’Assunzione) eche il pittore M. Barberis immortalò in questo dipinto:

http://www.donbosco-torino.it/image/Archivio/Religiose/57-Sogno-Due-Colonne-Don-Bosco.jpg

Evidentemente il sogno vuole stigmatizzare la carenza di sacralità
dell’elemento femminile nella dottrina cattolica (simbolizzata dalla minore
altezza della colonna della Vergine), cioè, la sottovalutazione millenaria non
solo della donna (fino al tardo me*****evo la donna era considerata la "ianua
inferii", cioè la porta dell'Inferno, la tentazione, il peccato), ma anche la
desacralizzazione della Mater, cioè della Mater-ia (la corporalità e la
temporalità che nella concezione cristiana sono sacrificate in nome della
spiritualità e dell'eternità). La stessa carenza che poi il simbolismo
cattolico tenderà a riequilibrare (ma solo simbolicamente) con il dogma
dell'Assunzione in Cielo di Maria (1950) e con l'iconografia della
"Incoronazione della Vergine":

http://4.bp.blogspot.com/-nkMtVqUzsro/UiRgYJ_0QYI/AAAAAAAAAQw/L2Si1IPU2s8/s1600/Incoronazione.jpg

http://2.bp.blogspot.com/-OAxvAZUVsAA/Ukwd_fvPcWI/AAAAAAAAAV8/EAhgwBqdbAM/s1600/68+Incoronazione+delle+Vergine,+Paolo+Veneziano.jpg

Il sogno, cioè, vuole mettere in risalto la necessità di un DOPPIO ancoraggio
simmetrico Maschile/Femminile che, invece, tutt'ora è carente nella dottrina
cristiana nella sua persistente sottovalutazione della donna (solo gli uomini
sono ammessi alla funzione sacerdotale) e della Mater-ia per la quale, al
contrario, gli alchimisti rivendicano da secoli un rango di sacralità non
inferiore a quello della Trinità (vedi il primo link a inizio pagina).
In TUTTI i simbolismi della Tradizione la coppia Sole/Luna rappresenta la coppia
di opposti Maschile/Femminile che caratterizza la divinità (si veda anche il
mio thred: “L’archetipo della Complementarità”) E il fatto che, nel
sogno, la Luna ai piedi della Vergine non sia una Luna-piena non fa altro che
ribadire la carenza accennata. il simbolismo alchemico, per esempio, simbolizza
il Femminile sempre con una Luna-piena:

https://3.bp.blogspot.com/-mwvVkchcOhA/V_ok4lNHmWI/AAAAAAAAAmg/K6vSOTwNERouiWvq6_MhI6UFIGJHUHYPgCLcB/s1600/02%2BConiunctio%2Bsolis%2Bet%2Blunae%252C%2BS.%2BZamora.jpg

https://1.bp.blogspot.com/-a_H1LLYnkvg/V_okq-Od95I/AAAAAAAAAmc/CuYSwHAAy8kt_rtKesWg13NduvUkaXeLQCLcB/s1600/01%2BAndrogino%2Balchemico.jpg

http://www.astro.com/im/mtp/image019.jpg

Ma anche moltissimi altri simbolismi sottolineano la medesima simmetria
Maschile/Femminile, (se ricorrono alla “falce di luna” è solo per
distinguere il circolo del Sole da quello lunare). Per esempio:

https://3.bp.blogspot.com/-l8itwulBw_0/WZlcmdrfEjI/AAAAAAAAAI0/elhAjSJq2IsOqmv3W40ZZQpxYiW_xHxEwCLcBGAs/s1600/Yin-Yang%2BSole-Luna.jpg

https://2.bp.blogspot.com/-xrVZzXla_lc/WCr-yc3MkOI/AAAAAAAAOu8/gsqu4zRd7zsC-e8uSGd1HecqBePiAq6vQCLcB/s1600/freemasonry6.jpg

https://4.bp.blogspot.com/-h0ZSeBj_9RE/WZlf6n_hgDI/AAAAAAAAAJA/1zOYqEkFdhoa-av6K_12BVU2bmoWXtpqgCLcBGAs/s1600/Androginia%2Bdivina.jpg

Infine, la asimmetria ******* Vergine è sottolineata anche dal contrasto con lo
stemma pontificio scolpito sulla prua della nave, nel quale le “due chiavi”
sono perfettamente simmetriche.
Ci sarebbero anche altri dettagli del sogno che convergono verso questo
significato di fondo, ma ciascuno può rifletterci per proprio conto, magari
andando a leggersi il testo del racconto fatto dallo stesso Don Bosco nel 1862:

http://medjugorje.altervista.org/doc/visioni/sangiovannibosco//15-leduecolonne.php
------
Nel secolo XIII, un’altra santa ebbe una visione molto simile al sogno di Don
Bosco: fu la monaca belga Giuliana de Cornillon. La Wikipedia spagnola
sintetizza così l’evento:
<<A cominciare dal 1209, Giuliana ebbe frequenti visioni mistiche. In una delle
più ricorrenti vedeva una Luna oscurata, cioè, sebbene risplendente era
incompleta con una macchia nera che ne oscurava una delle due metà>>.

https://1.bp.blogspot.com/-hw0rwKz8vE0/WZmwIDuA1mI/AAAAAAAAAJU/PeHqvU5YsUo2xEu3B7aYcXiCmKmjd_gIgCLcBGAs/s1600/Santa%2BGiuliana%2Bdi%2BCornillon%2B-%2BLuna.jpg

Dopo aver *****izzato il sogno di Don Bosco anche alla luce di simbolismi
extra-cristiani, l’interpretazione ci sembra più che scontata: al simbolo
femminile della cristianità manca qualcosa. Eppure, incredibilmente, la stessa
Giuliana interpretò la visione non come una carenza legata alla figura della
Vergine, ma come la mancanza di una festa in onore di ...Gesù (sic!) nel
calendario liturgico della Chiesa.
Giuliana tardò molto nel rivelare le sue visioni, ma l’impressione che esse
poi destarono presso le autorità ecclesiastiche fu tale che vent’anni più
tardi, nel 1247, per la prima volta si celebrò la festa del “Corpus
Domini”.
ideaprima1@googlemail.com 20 Ago 2017 23:34
Il giorno domenica 20 agosto 2017 19:20:41 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> Scrivevo tempo fa sui miei appunti:
>
> Anche l'Assunzione di Maria, se non intesa nel suo significato letterale (la
salita al cielo del corpo materiale della Vergine) ha un significato simbolico
di grande rilevanza: quello della trasformazione della Trinità Divina in una
Quaternità che accoglie in sé ANCHE la Materia ("materia" deriva da "Mater")
e quindi l'elemento femminile. Scrive Jung:
>
> "Secondo ogni apparenza, la proclamazione del dogma dell'Assunzione di Maria
(1950) venne motivata principalmente dal bisogno religioso delle masse
cattoliche. Ma dietro al dogma si affaccia il numen archetipico della divinità
femminile, che nel 431, al Concilio di Efeso, fece per la prima volta conoscere
imperiosamente la sua pretesa al titolo di Theotokos (Genitrice di ******* , in
contrasto con il semplice attributo di Antropotokos (Genitrice dell'uomo)
accordatole dal razionalismo nestoriano.
> L'assunzione in cielo del corpo della Vergine è stata da sempre enfatizzata
come evento storico e concreto. E' per tale motivo che anche gli alchimisti si
servivano delle rappresentazioni di questo mistero per adombrare nel loro Opus
la glorificazione della materia (Fig. 235)". [JUNG: Mysterium coniunctionis -
pg.178]
>
>
https://1.bp.blogspot.com/-zbmZqzs6qXU/WZThncJ8BOI/AAAAAAAAAGs/k4m9Y7hcouMjCr5y62ry2H3GxaSxYwnEQCLcBGAs/s1600/Quaternit%25C3%25A0%2Balchemica.jpg
>
> Questa stessa idea è chiaramente espressa in un sogno che il famoso santo Don
Bosco fece all’età di 9 anni (un secolo prima della proclamazione del dogma
dell’Assunzione) eche il pittore M. Barberis immortalò in questo dipinto:
>
>
http://www.donbosco-torino.it/image/Archivio/Religiose/57-Sogno-Due-Colonne-Don-Bosco.jpg
>
> Evidentemente il sogno vuole stigmatizzare la carenza di sacralità
dell’elemento femminile nella dottrina cattolica (simbolizzata dalla minore
altezza della colonna della Vergine), cioè, la sottovalutazione millenaria non
solo della donna (fino al tardo me*****evo la donna era considerata la "ianua
inferii", cioè la porta dell'Inferno, la tentazione, il peccato), ma anche la
desacralizzazione della Mater, cioè della Mater-ia (la corporalità e la
temporalità che nella concezione cristiana sono sacrificate in nome della
spiritualità e dell'eternità). La stessa carenza che poi il simbolismo
cattolico tenderà a riequilibrare (ma solo simbolicamente) con il dogma
dell'Assunzione in Cielo di Maria (1950) e con l'iconografia della
"Incoronazione della Vergine":
>
>
http://4.bp.blogspot.com/-nkMtVqUzsro/UiRgYJ_0QYI/AAAAAAAAAQw/L2Si1IPU2s8/s1600/Incoronazione.jpg
>
>
http://2.bp.blogspot.com/-OAxvAZUVsAA/Ukwd_fvPcWI/AAAAAAAAAV8/EAhgwBqdbAM/s1600/68+Incoronazione+delle+Vergine,+Paolo+Veneziano.jpg
>
> Il sogno, cioè, vuole mettere in risalto la necessità di un DOPPIO
ancoraggio simmetrico Maschile/Femminile che, invece, tutt'ora è carente nella
dottrina cristiana nella sua persistente sottovalutazione della donna (solo gli
uomini sono ammessi alla funzione sacerdotale) e della Mater-ia per la quale, al
contrario, gli alchimisti rivendicano da secoli un rango di sacralità non
inferiore a quello della Trinità (vedi il primo link a inizio pagina).
> In TUTTI i simbolismi della Tradizione la coppia Sole/Luna rappresenta la
coppia di opposti Maschile/Femminile che caratterizza la divinità (si veda
anche il mio thred: “L’archetipo della Complementarità”) E il fatto che,
nel sogno, la Luna ai piedi della Vergine non sia una Luna-piena non fa altro
che ribadire la carenza accennata. il simbolismo alchemico, per esempio,
simbolizza il Femminile sempre con una Luna-piena:
>
>
https://3.bp.blogspot.com/-mwvVkchcOhA/V_ok4lNHmWI/AAAAAAAAAmg/K6vSOTwNERouiWvq6_MhI6UFIGJHUHYPgCLcB/s1600/02%2BConiunctio%2Bsolis%2Bet%2Blunae%252C%2BS.%2BZamora.jpg
>
>
https://1.bp.blogspot.com/-a_H1LLYnkvg/V_okq-Od95I/AAAAAAAAAmc/CuYSwHAAy8kt_rtKesWg13NduvUkaXeLQCLcB/s1600/01%2BAndrogino%2Balchemico.jpg
>
> http://www.astro.com/im/mtp/image019.jpg
>
> Ma anche moltissimi altri simbolismi sottolineano la medesima simmetria
Maschile/Femminile, (se ricorrono alla “falce di luna” è solo per
distinguere il circolo del Sole da quello lunare). Per esempio:
>
>
https://3.bp.blogspot.com/-l8itwulBw_0/WZlcmdrfEjI/AAAAAAAAAI0/elhAjSJq2IsOqmv3W40ZZQpxYiW_xHxEwCLcBGAs/s1600/Yin-Yang%2BSole-Luna.jpg
>
>
https://2.bp.blogspot.com/-xrVZzXla_lc/WCr-yc3MkOI/AAAAAAAAOu8/gsqu4zRd7zsC-e8uSGd1HecqBePiAq6vQCLcB/s1600/freemasonry6.jpg
>
>
https://4.bp.blogspot.com/-h0ZSeBj_9RE/WZlf6n_hgDI/AAAAAAAAAJA/1zOYqEkFdhoa-av6K_12BVU2bmoWXtpqgCLcBGAs/s1600/Androginia%2Bdivina.jpg
>
> Infine, la asimmetria ******* Vergine è sottolineata anche dal contrasto con
lo stemma pontificio scolpito sulla prua della nave, nel quale le “due
chiavi” sono perfettamente simmetriche.
> Ci sarebbero anche altri dettagli del sogno che convergono verso questo
significato di fondo, ma ciascuno può rifletterci per proprio conto, magari
andando a leggersi il testo del racconto fatto dallo stesso Don Bosco nel 1862:
>
>
http://medjugorje.altervista.org/doc/visioni/sangiovannibosco//15-leduecolonne.php
> ------
> Nel secolo XIII, un’altra santa ebbe una visione molto simile al sogno di
Don Bosco: fu la monaca belga Giuliana de Cornillon. La Wikipedia spagnola
sintetizza così l’evento:
> <<A cominciare dal 1209, Giuliana ebbe frequenti visioni mistiche. In una
delle più ricorrenti vedeva una Luna oscurata, cioè, sebbene risplendente era
incompleta con una macchia nera che ne oscurava una delle due metà>>.
>
>
https://1.bp.blogspot.com/-hw0rwKz8vE0/WZmwIDuA1mI/AAAAAAAAAJU/PeHqvU5YsUo2xEu3B7aYcXiCmKmjd_gIgCLcBGAs/s1600/Santa%2BGiuliana%2Bdi%2BCornillon%2B-%2BLuna.jpg
>
> Dopo aver *****izzato il sogno di Don Bosco anche alla luce di simbolismi
extra-cristiani, l’interpretazione ci sembra più che scontata: al simbolo
femminile della cristianità manca qualcosa. Eppure, incredibilmente, la stessa
Giuliana interpretò la visione non come una carenza legata alla figura della
Vergine, ma come la mancanza di una festa in onore di ...Gesù (sic!) nel
calendario liturgico della Chiesa.
> Giuliana tardò molto nel rivelare le sue visioni, ma l’impressione che esse
poi destarono presso le autorità ecclesiastiche fu tale che vent’anni più
tardi, nel 1247, per la prima volta si celebrò la festa del “Corpus
Domini”.



--------------------------------------------------------




ideaprima


ahahahahahaahhhh !!!!!!

ma sei di nuovo qua con queste tue cialtronate? ..::))
è una mania compulsiva insopprimibile questa tua... e va a periodi.
Strano, però, nel mese d'agosto... manco è una mezza stagione

ma cavolo, e adesso?

come ti si aiuta adesso?
Carlo Pierini 21 Ago 2017 02:02
Il giorno domenica 20 agosto 2017 23:34:53 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
> Il giorno domenica 20 agosto 2017 19:20:41 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>> Scrivevo tempo fa sui miei appunti:
>>
>> Anche l'Assunzione di Maria, se non intesa nel suo significato letterale (la
salita al cielo del corpo materiale della Vergine) ha un significato simbolico
di grande rilevanza: quello della trasformazione della Trinità Divina in una
Quaternità che accoglie in sé ANCHE la Materia ("materia" deriva da "Mater")
e quindi l'elemento femminile. Scrive Jung:
>>
>> "Secondo ogni apparenza, la proclamazione del dogma dell'Assunzione di Maria
(1950) venne motivata principalmente dal bisogno religioso delle masse
cattoliche. Ma dietro al dogma si affaccia il numen archetipico della divinità
femminile, che nel 431, al Concilio di Efeso, fece per la prima volta conoscere
imperiosamente la sua pretesa al titolo di Theotokos (Genitrice di ******* , in
contrasto con il semplice attributo di Antropotokos (Genitrice dell'uomo)
accordatole dal razionalismo nestoriano.
>> L'assunzione in cielo del corpo della Vergine è stata da sempre enfatizzata
come evento storico e concreto. E' per tale motivo che anche gli alchimisti si
servivano delle rappresentazioni di questo mistero per adombrare nel loro Opus
la glorificazione della materia (Fig. 235)". [JUNG: Mysterium coniunctionis -
pg.178]
>>
>>
https://1.bp.blogspot.com/-zbmZqzs6qXU/WZThncJ8BOI/AAAAAAAAAGs/k4m9Y7hcouMjCr5y62ry2H3GxaSxYwnEQCLcBGAs/s1600/Quaternit%25C3%25A0%2Balchemica.jpg
>>
>> Questa stessa idea è chiaramente espressa in un sogno che il famoso santo
Don Bosco fece all’età di 9 anni (un secolo prima della proclamazione del
dogma dell’Assunzione) eche il pittore M. Barberis immortalò in questo
dipinto:
>>
>>
http://www.donbosco-torino.it/image/Archivio/Religiose/57-Sogno-Due-Colonne-Don-Bosco.jpg
>>
>> Evidentemente il sogno vuole stigmatizzare la carenza di sacralità
dell’elemento femminile nella dottrina cattolica (simbolizzata dalla minore
altezza della colonna della Vergine), cioè, la sottovalutazione millenaria non
solo della donna (fino al tardo me*****evo la donna era considerata la "ianua
inferii", cioè la porta dell'Inferno, la tentazione, il peccato), ma anche la
desacralizzazione della Mater, cioè della Mater-ia (la corporalità e la
temporalità che nella concezione cristiana sono sacrificate in nome della
spiritualità e dell'eternità). La stessa carenza che poi il simbolismo
cattolico tenderà a riequilibrare (ma solo simbolicamente) con il dogma
dell'Assunzione in Cielo di Maria (1950) e con l'iconografia della
"Incoronazione della Vergine":
>>
>>
http://4.bp.blogspot.com/-nkMtVqUzsro/UiRgYJ_0QYI/AAAAAAAAAQw/L2Si1IPU2s8/s1600/Incoronazione.jpg
>>
>>
http://2.bp.blogspot.com/-OAxvAZUVsAA/Ukwd_fvPcWI/AAAAAAAAAV8/EAhgwBqdbAM/s1600/68+Incoronazione+delle+Vergine,+Paolo+Veneziano.jpg
>>
>> Il sogno, cioè, vuole mettere in risalto la necessità di un DOPPIO
ancoraggio simmetrico Maschile/Femminile che, invece, tutt'ora è carente nella
dottrina cristiana nella sua persistente sottovalutazione della donna (solo gli
uomini sono ammessi alla funzione sacerdotale) e della Mater-ia per la quale, al
contrario, gli alchimisti rivendicano da secoli un rango di sacralità non
inferiore a quello della Trinità (vedi il primo link a inizio pagina).
>> In TUTTI i simbolismi della Tradizione la coppia Sole/Luna rappresenta la
coppia di opposti Maschile/Femminile che caratterizza la divinità (si veda
anche il mio thred: “L’archetipo della Complementarità”) E il fatto che,
nel sogno, la Luna ai piedi della Vergine non sia una Luna-piena non fa altro
che ribadire la carenza accennata. il simbolismo alchemico, per esempio,
simbolizza il Femminile sempre con una Luna-piena:
>>
>>
https://3.bp.blogspot.com/-mwvVkchcOhA/V_ok4lNHmWI/AAAAAAAAAmg/K6vSOTwNERouiWvq6_MhI6UFIGJHUHYPgCLcB/s1600/02%2BConiunctio%2Bsolis%2Bet%2Blunae%252C%2BS.%2BZamora.jpg
>>
>>
https://1.bp.blogspot.com/-a_H1LLYnkvg/V_okq-Od95I/AAAAAAAAAmc/CuYSwHAAy8kt_rtKesWg13NduvUkaXeLQCLcB/s1600/01%2BAndrogino%2Balchemico.jpg
>>
>> http://www.astro.com/im/mtp/image019.jpg
>>
>> Ma anche moltissimi altri simbolismi sottolineano la medesima simmetria
Maschile/Femminile, (se ricorrono alla “falce di luna” è solo per
distinguere il circolo del Sole da quello lunare). Per esempio:
>>
>>
https://3.bp.blogspot.com/-l8itwulBw_0/WZlcmdrfEjI/AAAAAAAAAI0/elhAjSJq2IsOqmv3W40ZZQpxYiW_xHxEwCLcBGAs/s1600/Yin-Yang%2BSole-Luna.jpg
>>
>>
https://2.bp.blogspot.com/-xrVZzXla_lc/WCr-yc3MkOI/AAAAAAAAOu8/gsqu4zRd7zsC-e8uSGd1HecqBePiAq6vQCLcB/s1600/freemasonry6.jpg
>>
>>
https://4.bp.blogspot.com/-h0ZSeBj_9RE/WZlf6n_hgDI/AAAAAAAAAJA/1zOYqEkFdhoa-av6K_12BVU2bmoWXtpqgCLcBGAs/s1600/Androginia%2Bdivina.jpg
>>
>> Infine, la asimmetria ******* Vergine è sottolineata anche dal contrasto
con lo stemma pontificio scolpito sulla prua della nave, nel quale le “due
chiavi” sono perfettamente simmetriche.
>> Ci sarebbero anche altri dettagli del sogno che convergono verso questo
significato di fondo, ma ciascuno può rifletterci per proprio conto, magari
andando a leggersi il testo del racconto fatto dallo stesso Don Bosco nel 1862:
>>
>>
http://medjugorje.altervista.org/doc/visioni/sangiovannibosco//15-leduecolonne.php
>> ------
>> Nel secolo XIII, un’altra santa ebbe una visione molto simile al sogno di
Don Bosco: fu la monaca belga Giuliana de Cornillon. La Wikipedia spagnola
sintetizza così l’evento:
>> <<A cominciare dal 1209, Giuliana ebbe frequenti visioni mistiche. In una
delle più ricorrenti vedeva una Luna oscurata, cioè, sebbene risplendente era
incompleta con una macchia nera che ne oscurava una delle due metà>>.
>>
>>
https://1.bp.blogspot.com/-hw0rwKz8vE0/WZmwIDuA1mI/AAAAAAAAAJU/PeHqvU5YsUo2xEu3B7aYcXiCmKmjd_gIgCLcBGAs/s1600/Santa%2BGiuliana%2Bdi%2BCornillon%2B-%2BLuna.jpg
>>
>> Dopo aver *****izzato il sogno di Don Bosco anche alla luce di simbolismi
extra-cristiani, l’interpretazione ci sembra più che scontata: al simbolo
femminile della cristianità manca qualcosa. Eppure, incredibilmente, la stessa
Giuliana interpretò la visione non come una carenza legata alla figura della
Vergine, ma come la mancanza di una festa in onore di ...Gesù (sic!) nel
calendario liturgico della Chiesa.
>> Giuliana tardò molto nel rivelare le sue visioni, ma l’impressione che
esse poi destarono presso le autorità ecclesiastiche fu tale che vent’anni
più tardi, nel 1247, per la prima volta si celebrò la festa del “Corpus
Domini”.
>
>
>
> --------------------------------------------------------
>
>
>
>
> ideaprima
>
>
> ahahahahahaahhhh !!!!!!
>
> ma sei di nuovo qua con queste tue cialtronate? ..::))
> è una mania compulsiva insopprimibile questa tua... e va a periodi.
> Strano, però, nel mese d'agosto... manco è una mezza stagione
>
> ma cavolo, e adesso?
>
> come ti si aiuta adesso?

CARLO
...Ho sentito un brusìo indistinto... Chi è? ...Chi ha parlato? :-)
ideaprima1@googlemail.com 21 Ago 2017 08:49
Il giorno lunedì 21 agosto 2017 02:02:30 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
> Il giorno domenica 20 agosto 2017 23:34:53 UTC+2, ideap...@googlemail.com ha
scritto:
>> Il giorno domenica 20 agosto 2017 19:20:41 UTC+2, Carlo Pierini ha scritto:
>>> Scrivevo tempo fa sui miei appunti:
>>>
>>> Anche l'Assunzione di Maria, se non intesa nel suo significato letterale
(la salita al cielo del corpo materiale della Vergine) ha un significato
simbolico di grande rilevanza: quello della trasformazione della Trinità Divina
in una Quaternità che accoglie in sé ANCHE la Materia ("materia" deriva da
"Mater") e quindi l'elemento femminile. Scrive Jung:
>>>
>>> "Secondo ogni apparenza, la proclamazione del dogma dell'Assunzione di
Maria (1950) venne motivata principalmente dal bisogno religioso delle masse
cattoliche. Ma dietro al dogma si affaccia il numen archetipico della divinità
femminile, che nel 431, al Concilio di Efeso, fece per la prima volta conoscere
imperiosamente la sua pretesa al titolo di Theotokos (Genitrice di ******* , in
contrasto con il semplice attributo di Antropotokos (Genitrice dell'uomo)
accordatole dal razionalismo nestoriano.
>>> L'assunzione in cielo del corpo della Vergine è stata da sempre
enfatizzata come evento storico e concreto. E' per tale motivo che anche gli
alchimisti si servivano delle rappresentazioni di questo mistero per adombrare
nel loro Opus la glorificazione della materia (Fig. 235)". [JUNG: Mysterium
coniunctionis - pg.178]
>>>
>>>
https://1.bp.blogspot.com/-zbmZqzs6qXU/WZThncJ8BOI/AAAAAAAAAGs/k4m9Y7hcouMjCr5y62ry2H3GxaSxYwnEQCLcBGAs/s1600/Quaternit%25C3%25A0%2Balchemica.jpg
>>>
>>> Questa stessa idea è chiaramente espressa in un sogno che il famoso santo
Don Bosco fece all’età di 9 anni (un secolo prima della proclamazione del
dogma dell’Assunzione) eche il pittore M. Barberis immortalò in questo
dipinto:
>>>
>>>
http://www.donbosco-torino.it/image/Archivio/Religiose/57-Sogno-Due-Colonne-Don-Bosco.jpg
>>>
>>> Evidentemente il sogno vuole stigmatizzare la carenza di sacralità
dell’elemento femminile nella dottrina cattolica (simbolizzata dalla minore
altezza della colonna della Vergine), cioè, la sottovalutazione millenaria non
solo della donna (fino al tardo me*****evo la donna era considerata la "ianua
inferii", cioè la porta dell'Inferno, la tentazione, il peccato), ma anche la
desacralizzazione della Mater, cioè della Mater-ia (la corporalità e la
temporalità che nella concezione cristiana sono sacrificate in nome della
spiritualità e dell'eternità). La stessa carenza che poi il simbolismo
cattolico tenderà a riequilibrare (ma solo simbolicamente) con il dogma
dell'Assunzione in Cielo di Maria (1950) e con l'iconografia della
"Incoronazione della Vergine":
>>>
>>>
http://4.bp.blogspot.com/-nkMtVqUzsro/UiRgYJ_0QYI/AAAAAAAAAQw/L2Si1IPU2s8/s1600/Incoronazione.jpg
>>>
>>>
http://2.bp.blogspot.com/-OAxvAZUVsAA/Ukwd_fvPcWI/AAAAAAAAAV8/EAhgwBqdbAM/s1600/68+Incoronazione+delle+Vergine,+Paolo+Veneziano.jpg
>>>
>>> Il sogno, cioè, vuole mettere in risalto la necessità di un DOPPIO
ancoraggio simmetrico Maschile/Femminile che, invece, tutt'ora è carente nella
dottrina cristiana nella sua persistente sottovalutazione della donna (solo gli
uomini sono ammessi alla funzione sacerdotale) e della Mater-ia per la quale, al
contrario, gli alchimisti rivendicano da secoli un rango di sacralità non
inferiore a quello della Trinità (vedi il primo link a inizio pagina).
>>> In TUTTI i simbolismi della Tradizione la coppia Sole/Luna rappresenta la
coppia di opposti Maschile/Femminile che caratterizza la divinità (si veda
anche il mio thred: “L’archetipo della Complementarità”) E il fatto che,
nel sogno, la Luna ai piedi della Vergine non sia una Luna-piena non fa altro
che ribadire la carenza accennata. il simbolismo alchemico, per esempio,
simbolizza il Femminile sempre con una Luna-piena:
>>>
>>>
https://3.bp.blogspot.com/-mwvVkchcOhA/V_ok4lNHmWI/AAAAAAAAAmg/K6vSOTwNERouiWvq6_MhI6UFIGJHUHYPgCLcB/s1600/02%2BConiunctio%2Bsolis%2Bet%2Blunae%252C%2BS.%2BZamora.jpg
>>>
>>>
https://1.bp.blogspot.com/-a_H1LLYnkvg/V_okq-Od95I/AAAAAAAAAmc/CuYSwHAAy8kt_rtKesWg13NduvUkaXeLQCLcB/s1600/01%2BAndrogino%2Balchemico.jpg
>>>
>>> http://www.astro.com/im/mtp/image019.jpg
>>>
>>> Ma anche moltissimi altri simbolismi sottolineano la medesima simmetria
Maschile/Femminile, (se ricorrono alla “falce di luna” è solo per
distinguere il circolo del Sole da quello lunare). Per esempio:
>>>
>>>
https://3.bp.blogspot.com/-l8itwulBw_0/WZlcmdrfEjI/AAAAAAAAAI0/elhAjSJq2IsOqmv3W40ZZQpxYiW_xHxEwCLcBGAs/s1600/Yin-Yang%2BSole-Luna.jpg
>>>
>>>
https://2.bp.blogspot.com/-xrVZzXla_lc/WCr-yc3MkOI/AAAAAAAAOu8/gsqu4zRd7zsC-e8uSGd1HecqBePiAq6vQCLcB/s1600/freemasonry6.jpg
>>>
>>>
https://4.bp.blogspot.com/-h0ZSeBj_9RE/WZlf6n_hgDI/AAAAAAAAAJA/1zOYqEkFdhoa-av6K_12BVU2bmoWXtpqgCLcBGAs/s1600/Androginia%2Bdivina.jpg
>>>
>>> Infine, la asimmetria ******* Vergine è sottolineata anche dal contrasto
con lo stemma pontificio scolpito sulla prua della nave, nel quale le “due
chiavi” sono perfettamente simmetriche.
>>> Ci sarebbero anche altri dettagli del sogno che convergono verso questo
significato di fondo, ma ciascuno può rifletterci per proprio conto, magari
andando a leggersi il testo del racconto fatto dallo stesso Don Bosco nel 1862:
>>>
>>>
http://medjugorje.altervista.org/doc/visioni/sangiovannibosco//15-leduecolonne.php
>>> ------
>>> Nel secolo XIII, un’altra santa ebbe una visione molto simile al sogno
di Don Bosco: fu la monaca belga Giuliana de Cornillon. La Wikipedia spagnola
sintetizza così l’evento:
>>> <<A cominciare dal 1209, Giuliana ebbe frequenti visioni mistiche. In una
delle più ricorrenti vedeva una Luna oscurata, cioè, sebbene risplendente era
incompleta con una macchia nera che ne oscurava una delle due metà>>.
>>>
>>>
https://1.bp.blogspot.com/-hw0rwKz8vE0/WZmwIDuA1mI/AAAAAAAAAJU/PeHqvU5YsUo2xEu3B7aYcXiCmKmjd_gIgCLcBGAs/s1600/Santa%2BGiuliana%2Bdi%2BCornillon%2B-%2BLuna.jpg
>>>
>>> Dopo aver *****izzato il sogno di Don Bosco anche alla luce di simbolismi
extra-cristiani, l’interpretazione ci sembra più che scontata: al simbolo
femminile della cristianità manca qualcosa. Eppure, incredibilmente, la stessa
Giuliana interpretò la visione non come una carenza legata alla figura della
Vergine, ma come la mancanza di una festa in onore di ...Gesù (sic!) nel
calendario liturgico della Chiesa.
>>> Giuliana tardò molto nel rivelare le sue visioni, ma l’impressione che
esse poi destarono presso le autorità ecclesiastiche fu tale che vent’anni
più tardi, nel 1247, per la prima volta si celebrò la festa del “Corpus
Domini”.
>>
>>
>>
>> --------------------------------------------------------
>>
>>
>>
>>
>> ideaprima
>>
>>
>> ahahahahahaahhhh !!!!!!
>>
>> ma sei di nuovo qua con queste tue cialtronate? ..::))
>> è una mania compulsiva insopprimibile questa tua... e va a periodi.
>> Strano, però, nel mese d'agosto... manco è una mezza stagione
>>
>> ma cavolo, e adesso?
>>
>> come ti si aiuta adesso?
>
> CARLO
> ...Ho sentito un brusìo indistinto... Chi è? ...Chi ha parlato? :-)



::)))

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La filosofia e le sue questioni | Tutti i gruppi | it.cultura.filosofia | Notizie e discussioni filosofia | Filosofia Mobile | Servizio di consultazione news.